Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 1066
RAGUSA - 31/10/2013
Attualità - Ottimo risultato nei primi dieci mesi dell’anno

Ben 324mila euro di introiti per tassa soggiorno a Ragusa

I soldi serviranno a finanziare progetti specifici ed investimenti per il miglioramento delle attività turistiche

L´imposta di soggiorno ha fruttato 324mila euro nei primi dieci mesi dell´anno. L´imposta è stata voluta dal consiglio comunale e condivisa dalle associazioni di categoria e serve a finanziare progetti specifici ed investimenti per il miglioramento delle attività turistiche. La riunione tenutasi a palazzo dell´Aquila alla presenza del´assessore Stefano Martorana è servita a mettere a punto alcune strategie di intervento. L´associazione Albergatori–Federalberghi l´Ascom, Confesercenti, Confindustria, Cna, Confartigianato, Asssociazione Provinciale Commercianti e Confcommercio hanno dato illoro contributo di idee. Tra le ipotesi di intervento il miglioramento dell´accesso e la fruizione dei Castello di Donnafugata con l´installazione dei tornelli all´ingresso e l´acquisto di audio guide. L´assessore Martorana, a nome dell´amministrazione, pensa anche alla costruzione di una struttura presso la stazione degli autobus extraurbani di Via Zama. Suggerite anche un portale informatico per i servizi turistici, la realizzazione di segnaletica orizzontale e verticale nelle zone adibite al servizio taxi, la organizzazione di eventi legati alla promozione del territorio da svolgersi nel periodo natalizio.

L´Associazione Albergatori-Federalberghi pur condividendo le proposte dell´Amministrazione Comunale, ha proposto di puntare sulla promozione del nostro territorio sia attraverso i press tours, sia attivando una strategica azione di destagionalizzazione anche con iniziative di co-marketing con diversi vettori che favorirebbero l´afflusso di turisti stranieri soprattutto nella stagione invernale.