Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 869
RAGUSA - 05/10/2013
Attualità - Troppi «errori» di forma nei progetti, la provincia ancora una volta penalizzata

Progetti ex Asi sbagliati: a Ragusa solo 12 milioni su 45

Lo stupore del presidente Ance Sebastiano Caggia: «Dei 45 milioni richiesti ne riceviamo solo 12. Sono basito. A Palermo non incidiamo politicamente»
Foto CorrierediRagusa.it

Dei 21 progetti presentati dall’ex Asi di Ragusa, oggi Irsap, solo 5 sono stati ammessi a finanziamenti regionali. In totale circa 12 milioni di euro rispetto ai 45 richiesti. I dati pubblicati sulla Gazzetta ufficiale del 4 ottobre, fanno storcere il naso al presidente dell’Ance di Ragusa, Sebastiano Caggia (foto).

«Se la situazione non fosse così tragica- scrive Caggia dell’Ance- ci sarebbe solo da ridere! Leggendo i decreti dell’Assessorato alle Attività Produttive pubblicati sulla GURS rimango basito: su 21 progetti presentati dall’ex-ASI di Ragusa (oggi IRSAP) per un ammontare complessivo di oltre 45 milioni di euro, solo 5 di essi, per circa 12 milioni, superano la fase di ammissibilità e risultano finanziati».

Ciò dimostra, ancora una volta, come questa provincia, sebbene fra le più virtuose nonostante la grave crisi economica, non goda di santi in paradiso né a Palermo, né a Roma. «Lo stupore- continua Caggia- come si buon comprendere, non risiede nel fatto che a Ragusa vengano, come sempre, lasciati gli spiccioli, oramai abbiamo capito che non c’è nulla da fare; bensì nelle motivazioni di esclusione: o manca una firma, o manca una dichiarazione del Responsabile del Procedimento, o manca un parere, o manca un elaborato! Tutte clausole previste a pena di esclusione nei rispettivi bandi di partecipazione ai quali, per attenersi, non bisognava essere scienziati…

La triste verità è che, oltre a non poter contare sul supporto della politica regionale (…fatto oramai assodato: a Palermo non siamo riusciti e riusciamo, tutt’oggi, ad incidere), siamo veramente approssimativi e superficiali».

Questo l’elenco dei progetti ammessi a finanziamento:
Riqualificazione strade interne all’agglomerato di Ragusa (€ 2.910.000);
Riqualificazione strade interne all’agglomerato di Modica-Pozzallo (€ 2.159.000);
Pubblica illuminazione agglomerato Modica-Pozzallo (€ 1.793.000);
Adeguamento e messa in sicurezza strada zona est Ragusa (€ 3.478.000);
Messa in sicurezza strade agglomerato Modica-Pozzallo (€ 1.685.000).


«A questo punto- conclude il presidente Caggia- chiediamo vengano messe subito in gara senza perdere tempo prezioso. Con la speranza che adesso non sbaglino pure i bandi di gara…»