Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 849
RAGUSA - 22/09/2013
Attualità - Dopo le vacanze estive, l’Asp ripropone il piano prevenzione antitumori in provincia

Screening gratis di Asp 7 contro i tumori

Sulla prevenzione il commissario Aliquò si spende in prima persona: «L’obiettivo è individuare la malattia tumorale quando è all’inizio e non dà disturbi. L’unica paura che abbiamo è quella di non riuscire a scoprire in tempo utile il tumore"
Foto CorrierediRagusa.it

Screening per tutti. Gratuitamente. Perché la prevenzione è il migliore farmaco per sconfiggere il tumore. L’Asp 7 di Ragusa punta molto sul progetto della prevenzione, tant’è che continua a proporlo gratuitamente per tumori alla mammella, cervice uterina e colon retto.

Perché questa ostinazione nel convincere i cittadini a effettuare controlli preventivi? Percé nell’ultimo decennio questa patologia ha subito un notevole incremento dovuto all’allungamento delle vita media e anche nel cambiamento degli stili di vita.

«E’ scientificamente provato- ammette l’Asp di Ragusa- che i fattori di rischio che determinano la comparsa dei tumori sono il fumo di sigaretta, l’alimentazione e altre cause come virus, ormoni e radiazioni. Oggi l’approccio è di tipo multifattoriale, cioè il rischio reale per un individuo di contrarre la malattia è dato dalla combinazione dei diversi fattori di rischio. La prevenzione, quindi è uno dei valori cardini della salute».

E’scontato che questo ragionamento vale solo per i tumori che sono certamente curabili con la diagnosi precoce che resta la modalità più efficace per combatterli. Sul progetto prevenzione il commissario dell’Asp Angelo Aliquò si spende in prima persona. «Lo screening» - dice Aliquò - «è un’azione di prevenzione molto importante; infatti, la popolazione sana, residente nella nostra provincia, giudicata a rischio di sviluppare un tumore, viene sistematicamente invitata dall’ASP a sottoporsi gratuitamente ad esami preventivi. L’obiettivo è quello di individuare la malattia tumorale quando è all’inizio e non dà disturbi. L´unica paura che abbiamo è quella di non riuscire a
scoprire in tempo utile il tumore".

L’Azienda di Ragusa spedisce, periodicamente, ad ogni cittadino interessato una lettera d’invito in cui vengono indicate o concordato il giorno per effettuare l’esame mammografico o il PapTest, oppure l’esame del sangue occulto nelle feci. In caso di esito normale il referto viene spedito a casa dell’interessato. In caso contrario l’ASP contatterà direttamente la persona interessata per eventuali accertamenti più approfonditi.

Il Dipartimento di Prevenzione – Centro gestione screening ha realizzato una brochure informativa, articolata in tre sessioni, completa di informazioni e numeri di telefono per attingere notizie sugli screening.