Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1373
RAGUSA - 13/09/2013
Attualità - Lo spettacolo pirotecnico garantito da due ditte che si sfideranno

L´addio all´estate a Marina con i fuochi "ridotti" a mare

Dalle 19 giocolieri e musica per le strade, degustazioni in piazza Dcuca degli Abruzzi Foto Corrierediragusa.it

Fuochi d’artificio in mare alla mezzanotte di sabato per il tradizionale appuntamento della festa di «Addio all’Estate» organizzata dal Comune di Ragusa in collaborazione con il Porto Turistico di Marina di Ragusa, location d’eccezione per l´ iniziativa che tornerà a coinvolgere migliaia di persone. L´appuntamento è quello che molti non vogliono mancare e segna la fine del periodo delle vacanze. Due le ditte che daranno vita allo spettacolo pirotecnico che avrà luogo nel braccio di mare antistante il porto e per almeno mezzora colori, suoni e geometrie solcheranno il cielo.

L´amministrazione ha recuperato in extremis la festa ed ha stanziato 12 mila euro oltre ad avere ottenuto il supporto di enti e sponsor locali che hanno reso possibile l´evento. La serata comincerà già al far della sera con esibizioni di giocolieri e musicisti al lungomare ed in piazza Duca degli Abruzzi . saranno anche allestiti degli stand per le degustazioni con prodotti rigorosamente locali. In occasione della festa si segnalano anche due iniziative. La prima

«Viva – settimana della rianimazione» voluta dalla Commissione Europea. L’evento è organizzato dal Centro di Formazione Aha-Simeu dell’Asp di Ragusa (American Heart Association – Società Italiana Medicina di Emergenza Urgenza) con l’obiettivo di informare la popolazione sul comportamento da tenere in occasione di un’emergenza sanitaria. Saranno presenti all’evento istruttori internazionali Aha autorizzati dall’Asp che, con l’ausilio di manichini adulti e lattanti, inviteranno i presenti a provare alcune manovre rianimatorie e di defibrillazione».

Sempre nell’ambito delle attività formative, al porto sarà presente inoltre una postazione del nucleo provinciale Cives di Ragusa che opererà sotto il coordinamento della Protezione Civile del Comune di Ragusa. Gli infermieri volontari Cives saranno impegnati già dalle ore 19 presso il punto di primo soccorso dislocato nel piazzale antistante il porto mentre dalle 22,30 una squadra specializzata nella defibrillazione transiterà nei percorsi e nelle zone più affollate di Marina di Ragusa.