Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 604
RAGUSA - 10/09/2013
Attualità - Il Patto di stabilità non consente di assumere personale

Asili nido senza personale, chiude quello di Ibla

L’assessore Flavio Brafa ha comunicato la decisione dell’amministrazione ad una delegazione di genitori. Problemi anche per il servizio mensa

L´asilo nido di Ibla non riaprirà. L´amministrazione non può assumere personale per non sforare il Patto di stabilità e può attivare solo cinque asili nido su sei. In termini numerici gli asili nido della città potranno accogliere solo cento bambini ma per i nuovi iscritti, circa 70, le famiglie dovranno pensare ad una soluzione in proprio perchè il servizio pubblico non è garantito. L´assessore all´Istruzione Flavio Brafa lo ha detto senza tanti giri di parole ad una delegazione di genitori che avevano chiesto un incontro con l´amministrazione.

Per attivare i servizi mancano cinque educatrici e tredici ausiliare ma fino al 31 dicembre l´amministrazione non può assumere per i vincoli imposti dal patto per cui dovrebbe essere possibile aprire cinque nido su sei. Tagliato quello di Ibla anche perchè accoglie solo dodici bambini e risulta il meno frequentato. le famiglie dovranno ricorrere ad altre soluzioni. Anche per il servizio mensa ci sono problemi e sicuramente i pasti non potranno essere assicurati con l´avvio dell´anno scolastico dalla prossima settimana. La ditta che gestiva il servizio mensa lo scorso anno non si è detta disponibile ad una proroga e l´amministrazione si è trovata scoperta per cui, come ha comunicato l´assessore Brafa, il servizio mensa sarà attivato non prima di novembre. Un altro disagio che pesa sulle famiglie che dovranno arrangiarsi e soprattutto provvedere con proprie risorse.