Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 688
RAGUSA - 18/08/2013
Attualità - Non si farà l’Addio all’estate di Marina. Critiche di Mario Chiavola al sindaco

Giunta Piccitto: contributi "razionati"

La scelta contestata da opposizioni ed associazioni ma l’amministrazione deve fare i conti con il bilancio Foto Corrierediragusa.it

La giunta del sindaco Federico Piccitto (foto) salva solo Ibla Buskers e la festa di S. Giovanni. Il contributo è di 50 mila euro per l´evento di Ibla e 16 mila per la festa del patrono. Non ci sono altri soldi in cassa ed anche la festa dell´Addio all´estate di Marina salta. Per non parlare di tutti gli altri appuntamenti che facevano parte del calendario estivo. L´assessore al Bilancio, Stefano Martorana, spiega le ragioni dell´amministrazione. "Ibla Buskers è una delle poche manifestazioni per cui la nostra città è conosciuta in tutta Italia. Per ogni euro investito c´è un ritorno di 3-4 euro che ritornano nell´economia della città. Abbiamo operato quelle scelte che avevamo annunciato. Investimenti per il massimo ritorno. Smentisco chi dice che abbiamo tolto fondi ai Servizi sociali per la festa di S. Giovanni perchè la somma è vincolata nel capitolo della Legge su Ibla. E le altre manifestazioni sono a costo zero".

Alla fine Ibla Buskers, in programma dal 3 al 6 ottobre, che non dunque nulla a che vedere con l´estate, ha avuto 40 mila euro e la festa del patrono 16 mila. La cancellazione dell´Addio all´estate è destinata a suscitare polemiche anche perchè nel cartellone estivo è rimasto ben poco ed anche di dubbio gusto tra sfilate di moda e giovani di buona volontà che si esibiscono a titolo gratuito. L´amministrazione comincia a toccare con mano le difficoltà pratiche di un bilancio striminzito ed obbligato nelle spese mentre dall´altra parte ci sono le aspettative della città e dei tanti che vorrebbero inserirsi in un cartellone ormai diventato asfittico.

Mario Chiavola, consigliere di Ragusa grande di nuovo, non risparmia critiche al sindaco per le scelte operate e chiede di conoscere i criteri che le hanno ispirato. Il consigliere vuole un "ravvedimento" soprattutto per quanto riguarda l´Addio all´estate che chiude la stagione estiva a Marina. Scrive Chiavola:
«L’ingente cifra, in tempi di magra, concessa ad Ibla Buskers sembra veramente fuori luogo. Ancora di più se si considera il fatto che circa un mese fa il sindaco Piccitto e l’Amministrazione comunale avevano chiamato a raccolta gli artisti locali chiedendo a ciascuno di loro uno sforzo per questa stagione affinché potessero esibirsi gratis.

Non sarebbe stato meglio suddividere queste risorse economiche, con le debite proporzioni, alle varie iniziative che rappresentano, comunque, un aspetto della multiforme vivacità che la nostra città è in grado di esprimere? Il cartellone si è rivelato assolutamente insufficiente a raggiungere almeno i minimi obiettivi prefissati. In più sembra che l’Addio all’estate, quest’anno, sia saltato. Ma stiamo scherzando? Davvero si vuole sacrificare una manifestazione che ha rappresentato per la città di Ragusa, per Marina in particolare, un’occasione speciale al fine di garantirsi il prolungamento della stagione? C’è più di qualcosa che non funziona".


Precisazioni
18/08/2013 | 12.12.56
Alessandro Di Salvo

Giusto per la precisione...il contributo a Ibla Buskers è di 40mila e non 50mila