Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1154
RAGUSA - 08/08/2013
Attualità - Anche l’insufficienza delle rastrelliere mette in difficoltà chi utilizza le bici

Divieto bici al lungomare Doria, ma chi lo rispetta?

Intervento del consigliere Angelo Laporta che ha sollecitato maggiori controlli Foto Corrierediragusa.it

Tempi duri per i ciclisti a Marina. Il lungomare Andrea Doria è interdetto alla bici dalle 20 fino alle 5 del mattino e mancano le rastrelliere. Il sindaco Piccitto ha modificato l´ordinanza dello scorso anno che vietava l´attraversamento delle bici nel cuore pedonale della frazione per tutta la giornata. L´ordinanza c´è ma Angelo Laporta chiede il rispetto degli orari.

Dice il consigliere Laporta: "La presenza di biciclette, in piazza Duca degli Abruzzi e al lungomare Andrea Doria (non accade invece al lungomare Mediterraneo), si prolunga ben oltre le 20, creando non pochi fastidi a chi si trova in quei siti per passeggiare. Ora, pur ritenendo che la bici sia l’unico mezzo per potere vivere in maniera ecologicamente corretta la nostra frazione, è però opportuno che siano rispettate le libertà di tutti, compresa quella di chi vuole trascorrere qualche ora in piazza o sul lungomare senza il pericolo di essere investito, lui o i suoi bambini, da biciclette in transito. L’ordinanza c’è. Ma chiedo al sindaco di farla rispettare perché altrimenti è come se non ci fosse».