Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 1048
RAGUSA - 29/07/2013
Attualità - Nonostante le difficoltà finanziarie dell’ente il comune paga la rata

Consorzio Universitario: Piccitto paga. E gli altri soci ?

Il commissario straordinario della Provincia rileva che in questa fase nulla doveva al Cui

Piccitto fa il suo dovere e paga l´ultima rata al Consorzio Universitario. Sono 212 mila euro che consentono al Consorzio di far fronte ai suoi impegni. Dice il sindaco: "Il Comune ha inserito tra le proprie priorità l’assicurazione delle somme dovute al Consorzio Universitario, onorando gli impegni assunti precedentemente per assicurare il proseguimento dell’attività ordinaria e in modo particolare per garantire l’avvio del corso di Lingue ed il pagamento delle spettanze al personale dipendente".

Piccitto, tuttavia, ha rilevato che il comune è rimasto l´unico soggetto ad erogare somme al Cui visto che la Provincia e gli altri partner si sono dileguati. Il rischio che evidenziano sia il sindaco che l’assessore al Bilancio Martorana è che il Comune di Ragusa resti di fatto socio unico del Consorzio, dopo il defilarsi della Provincia regionale di Ragusa e degli altri comuni coinvolti nell’esperienza universitaria. Dal canto suo il commissario straordinario Giovanni Scarso ha ribadito che per questa tornata l´ente di viale del Fante non doveva corrispondere alcunchè visto che doveva compensare le tasse universitarie pagate dagli studenti all´Università. Scarso ha confermato da parte sua l´impegno della Provincia.