Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 1087
RAGUSA - 18/07/2013
Attualità - La conferenza dei sindaci accelera per costituire il nuovo organismo che subentra all’Ato

I 12 comuni iblei in società per la gestione dei rifiuti

Stabiliti anche i criteri per la presenza dei vari enti nel Consiglio di Amminisstrazione

I dodici comuni della provincia si apprestano a costituire la società per il servizio di gestione dei rifiuti, che dovrà subentrare all´Ato. Il primo passo è stato compiuto nel corso della riunione della conferenza dei sindaci che si è riunita a palazzo dell´Aquila e nel corso della quale si è parlato in particolar modo della costituzione della Società e della regolamentazione del servizio. Alla riunione erano presenti tutti i sindaci, tranne quelli di Ispica e Pozzallo, che hanno convenuto sulla necessità di costituire la società entro il mese e di accelerare pertanto tutti i relativi passaggi.

Si è parlato anche del Cda ed è stato deciso che ne faranno parte un rappresentante del Comune di Ragusa, uno per i comuni montanti (Monterosso Almo, Giarratana e Chiaramonte Gulfi), uno per il Comune di Vittoria, uno per quello di Scicli ed uno per Modica. I tre revisori dei conti dovranno invece essere designati dai Comuni di Pozzallo, Santa Croce Camerina e Giarratana mentre i supplenti saranno indicati dai Comuni di Acate ed Ispica.