Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:52 - Lettori online 729
RAGUSA - 24/06/2013
Attualità - Si blocca il server del Miur per l’immissione dei dati e la redazione dei verbali

Maturità, scritti finiti e commissioni in tilt

Chi vuole sfruttare le risorse offerte dall’applicazione deve armarsi di buona volontà e immettere i dati in orario serale o notturno per avere accesso ad un server a mezzo servizio Foto Corrierediragusa.it

Con lo svolgimento della terza prova si è conclusa la fase degli scritti agli esami di Stato. Le singole commissioni hanno assegnato di norma 90 minuti per lo svolgimento della prova, basata sui programmi delle materie dell´ultimo anno di studio. Le commissioni saranno ora al lavoro per concludere l´iter delle correzioni e della compilazione dei verbali; giovedì si passerà alla prima giornata degli orali con cinque studenti al giorno da esaminare. In tutta la provincia le commissioni hanno registrato tuttavia grande difficoltà nell´accesso all´applicazione informatica messa a disposizione dal Ministero per snellire le operazione degli esami. Dopo l´esordio dello scorso anno il server del Miur sul quale è operativa l´applicazione non risponde, rallenta o va letteralmente in tilt vanificando di fatto tutto il lavoro di elaborazione dati da parte dei presidenti di commissione.

"Abbiamo perso solo tempo - dice il presidente di una commissione operante al "Fermi di Ragusa - Abbiamo inserito i dati ma alla fine il server si è imballato e non ha incamerato i dati costringendoci a rifare tutto daccapo e soprattutto in forma cartacea. Il che complica ed allunga tutto il lavoro". Una buona idea si è dimostrata dunque di dubbia ed efficacia applicazione visto che è palese che il server è sottodimensionato rispetto agli accessi richiesti.

Sul server infatti ogni singola commissione può avere a disposizione i nomi ed i dati relativi ad ogni alunno, gli schemi dei verbali ed ogni altro elemento utile per procedere alla registrazione delle varie operazione ma tutto è risultato vano. Il Miur ha istituito, forse prevedendo problemi, un numero verde ma anche questa soluzione è diventata impraticabile. Dice la presidente di una commissione d´esame: "A parte la difficoltà di accesso al numero verde chi risponde non è a conoscenza dei problemi specifici e rinvia ad ulteriori approfondimenti. Insomma non ci sono risposte efficaci". Chi vuole sfruttare le risorse offerte dall´applicazione deve dunque armarsi di buona volontà e immettere i dati in orario serale o notturno per avere accesso ad un server a mezzo servizio.