Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 976
RAGUSA - 12/06/2013
Attualità - Sono state allestite presso i tre nosocomi di Comiso, Modica e Scicli

Tre nuovi punti di raccolta Avis per le donazioni

La cerimonia si terrà venerdì in occasione per la Giornata mondiale della donazione

Per la Giornata mondiale della donazione saranno inaugurate le tre sedi per le attività di riaccolta del sangue delle Avis di Comiso, Modica e Scicli. Le cerimonie sono previste per venerdì con una serie di appuntamenti che inizieranno a Comiso alle 9 nella sede presso il vecchio ospedale di Via Roma,
Alle ore 10.30 spostamento a Modica, presso la sede della locale sezioni – all’ ospedale Maggiore ed infine, ultima tappa del giro, sarà Scicli, ospedale Busacca, intorno alle ore 11.30 circa.

E’ la conclusione di un percorso che si è portato avanti, da circa due anni, risultato di «un ottimo lavoro corale dove tutti hanno svolto un ruolo importantissimo in tempi eccezionalmente brevi ed a tutti esprimo la mia gratitudine», queste le parole di Piero Bonomo, direttore dell’Unità Operativa Complessa di Coordinamento Provinciale di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale.

Il commissario straordinario della Asp 7, Angelo Aliquò, sottolinea che si è trattato di «Un impegno che ha visto la collaborazione tra l’Azienda Sanitaria Provinciale e l’Avis provinciale di Ragusa. Insieme sono stati individuati, nei comuni di Comiso, Modica e Scicli, i locali idonei che hanno subìto tutte le necessarie modifiche strutturali e tecnologiche per rispondere ai requisiti previsti dalla Legge 215/2005 e Accordo Stato Regioni 16 dicembre 2010.

Un milione e seicentomila donatori, trecentomila nuovi all’anno, una situazione di autosufficienza globalmente raggiunta con circa tre milioni di donazioni all’anno nella raccolta di globuli rossi, piastrine e sangue. E’ questa la fotografia scattata all’Italia dagli esperti della SIMTI (Società Italiana di Medicina Trasfusionale e Immunoematologia) a pochi giorni dal 14 giugno, giorno in cui l’Organizzazione Mondiale della Sanità celebra la giornata mondiale delle donazioni di sangue. Lo slogan scelto per la campagna è »Dai il dono della vita, dona il sangue» e l’obiettivo raggiungere entro il 2020 il 100% di autosufficienza per le scorte di sangue in tutti i Paesi.