Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 492
RAGUSA - 12/06/2013
Attualità - I due immobili chiusi da 23 anni dopo il crollo

Ex cinema Ideal e palestra tornano a nuova vita

Il primo immobile alla Sovritendenza di Ragusa, il secondo all’istituto "Cesare Battisti" Foto Corrierediragusa.it

Ritornano a nuova vita l’ex cinema Ideal e la palestra ex Gil di piazza Libertà. Si tratta di due strutture chiuse 23 anni fa e mai ritornate nella disponibilità pubblica per tutta una serie di pastoie burocratiche, tra cui la fondamentale mancanza di finanziamenti che hanno impedito alla città di godere di due importanti strutture ubicate nel cuore del centro storico. L’ex cinema Ideal è ritornato all’originario proprietario e cioè alla Soprintendenza di Ragusa che sistemerà in odo più razionale i suoi uffici. Il dipartimento di Ragusa della Protezione Civile regionale, nella persona del nuovo dirigente Calogero Foti, ha consegnato l’immobile alla Soprintendente Rosalba Panvini. Al commissario straordinario del Comune di Ragusa Margherita Rizza è stato invece affidato l´impianto sportivo che si affaccia su viale Tenente Lena, palestra anche questa chiusa da decenni.

Il Comune, si spera prima dell´inizio del prossimo anno scolastico, dovrà provvedere ad avviare in tempi brevi tutti gli allacci, idrici, fognari, elettrici, necessari per rendere operativa la struttura, in modo tale da poterla consegnare all´istituto Cesare Battisti. La scuola, infatti, da molti anni, è priva di una palestra, con tutti i disagi che ne conseguono.
"Gli enti assegnatari - spiega la responsabile unica del procedimento, Chiarina Corallo - non solo il Comune capoluogo, ma anche la Soprintendenza, dovranno adesso occuparsi degli allacci e di tutto ciò che è necessario per rendere operativi e "abitabili" queste strutture". Per il primo piano dell´immobile della Soprintendenza è stata ricavata un´ampia sala, dotata di un palco rialzato, che avrà la stessa destinazione d´uso.

"Il primo piano è una sala polifunzionale, per la quale non è esclusa una collaborazione con il Comune di Ragusa, per renderla funzionale - spiega l´a sovrintendente Rosalba Panvini - mentre negli altri piani sono stati ricavati i locali che saranno adibiti a Biblioteca e ad uffici del nostro ente".
Il progetto di ristrutturazione e sistemazione, finanziato dalla legge 433, ha rispettato la stessa funzionalità d´uso prevista originariamente dall´architetto La Padula. Sia l´immobile, un tempo occupato dall´ex Cinema Ideal, che la palestra appartengono, difatti al complesso Gil (Gioventù italiana) che venne realizzato negli anni 30’ dal noto architetto che progettò piazza Libertà e gli altri immobili che si affacciano su di essa.

C´è poi il piazzale esterno, che venne progettato dall´architetto La Padula come una piccola piazza che si contrapponeva alla grande piazza (cioè piazza Libertà), che resta uno spazio comune. Quest´area avrà la funzione di area di raccolta e attesa a disposizione della scuola. Infatti, le scale antincendio dell´istituto confluiscono proprio in questo piazzale.