Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 852
RAGUSA - 12/06/2013
Attualità - Incontro in Prefetturaa tra rappresentanti sindacali e titolari dell’azienda

Ancione: entro luglio gli arretrati ai lavoratori

Si è parlato anche della riconversione del sito e del suo riutilizzo

I 31 lavoratori della Ancione riceveranno le loro spettanze entro il mese di luglio. E’ questo l’accordo trovato ieri tra la rappresentanza sindacale dei lavoratori e la proprietà dell’azienda grazie alla mediazione del prefetto, Annunziato Vardè. I lavoratori sono rimasti in presidio davanti all’ingresso del Palazzo del Governo in via Rapisardi per tutta la durata dell’incontro ed hanno successivamente incontrato i sindacalisti. L’azienda, che nel frattempo ha pagato alcuni acconti, deve tuttavia risolvere alcuni problemi di carattere tecnico-finanziario ma si è detta pronta a versare gli stipendi arretrati e la liquidazione per una somma che in totale corrisponde a circa 900mila euro.

Entro la fine del mese è stato programmato un nuovo incontro per la definizione dettagliata del piano dei pagamenti. Nel corso dell’incontro in Prefettura i sindacati hanno posto il problema del riutilizzo o della riconversione della fabbrica. Si pone infatti il problema del recupero del sito e della valorizzazione delle professionalità acquisite in questi anni dai lavoratori in un settore molto specifico.