Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:57 - Lettori online 776
RAGUSA - 01/05/2013
Attualità - E’ quanto precisato in una nota del Municipio

Niente più ticket per fare pipì nei bagni pubblici di Ragusa

Nessun "obolo" di 50 centesimi quando "scappa"

Dietrofront: niente più ticket per fare la pipì a Ragusa. Il costo della gestione dei bagni pubblici comunali sarà a totale carico del Comune. E´ quanto precisato in una nota del Municipio in merito al bando per la gara d´appalto sulla custodia e pulizia ordinaria dei bagni pubblici comunali e sull´apertura e chiusura delle ville comunali, che fra pochi giorni sarà pubblicato sul sito internet istituzionale (www. comune. ragusa. gov. it).

"Non ci sarà alcun ticket a carico dell´utenza per la fruizione dei bagni pubblici comunali", sottolinea in una nota il dirigente del settore VIII, Alessandro Licitra. Dunque, nessun ticket di 50 centesimi, per poter usufruire dei servizi igienici dovrà essere versato dall´utenza. L´ipotesi di istituzione del ticket era stata ventilata nel corso delle trattative di concertazione con i sindacati. Ma il capitolato speciale d´appalto per l´affidamento del servizio alle cooperative sociali non contempla affatto pagamenti a carico dell´utenza.