Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 811
RAGUSA - 20/04/2013
Attualità - E’ festa per la Diocesi di Noto

50 anni ordinazione episcopale Vescovo emerito Nicolosi

Mons. Nicolosi è uno dei pochi Padri Conciliari ancora viventi, che ha indirizzato in maniera esemplare la Chiesa di Noto nel cammino ecclesiale con uno stile squisitamente sinodale Foto Corrierediragusa.it

E’ festa per la Diocesi di Noto. Oggi, infatti, saranno festeggiati i 50 anni dall’ordinazione episcopale del Vescovo emerito, Salvatore Nicolosi (nella foto con il Vescovo della Diocesi di Noto Antonio Staglianò). Mons. Nicolosi è uno dei pochi Padri Conciliari ancora viventi, che ha indirizzato in maniera esemplare la Chiesa di Noto nel cammino ecclesiale con uno stile squisitamente sinodale, nei suoi 28 anni di episcopato trascorsi alla guida della Diocesi netina. La ricorrenza sarà scandita da una solenne celebrazione eucaristica che si svolgerà nella Basilica Cattedrale alle 18,30, presieduta dal Cardinale Romeo e vedrà la partecipazione dei 18 Vescovi di Sicilia, convenuti a Noto per la Conferenza Episcopale Siciliana, che si terrà nei giorni 22-24 aprile. Nella stessa celebrazione verrà ricordato il 25mo anniversario di gemellaggio tra la Diocesi di Noto e quella di Butembo-Beni (Repubblica Democratica del Congo), rappresentata da Monsignor Sikuli Melchisedek e da una delegazione che lo accompagna.

La Santa Messa sarà preceduta alle 17, da un Convegno diocesano che si svolgerà nell’Aula Magna del Seminario Vescovile sul tema: «25 anni del Gemellaggio». Al Convegno interverranno don Michele Fidone, direttore diocesano dell’Ufficio Missionario, don Salvatore Cerruto che racconterà i suoi tre anni di vita vissuti a Butembo-Beni, Gianni Novello che spiegherà i frutti che ha prodotto il dono del gemellaggio in questi 25 anni e concluderà Don Jean Bonane di Butembo-Beni che parlerà del gemellaggio tra le Diocesi di Noto e di Butembo-Beni alla luce del Vaticano II.