Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 1159
RAGUSA - 13/04/2013
Attualità - Riunione operativa in vista dell’accorpamento che scatta il 13 settembre

In piazza Carmine gli uffici del Tribunale di Modica

E’ l’ex sede dell’Istituto professionale per il Commercio, i cui locali dovranno essere adeguati

Ragusa metterà a disposizione i locali dell’ex istituto professionale per il Commercio di piazza Carmine per ospitare gli uffici del tribunale. Qui andranno sistemati gli uffici del tribunale di Modica che dal 13 settembre saranno unificati a quelli del capoluogo. Nell’edificio di piazza Carmine sono disponibili 31 ambienti, la palestra, ed inoltre l’ex scuola si trova a circa 300 metri di distanza dal Palazzo di giustizia.

L’amministrazione comunale dovrà comunque investire delle risorse per adeguare i locali con l’impianto di rete dei collegamenti informatici e di telefonia, dall´ascensore ad altri adeguamenti alle nuove normative in tema di sicurezza sui luoghi di lavoro. Occorrono 500 mila euro per adeguare l’istituto ma l’ente on è in grado di reperire questi fondi che dovranno dunque essere richiesti al Ministero di Grazia e Giustizia. Si prevedono dunque tempi lunghi e sicuramente la data del 13 settembre non potrà essere rispettata. Si profila dunque l’ipotesi che il Palazzo di Giustizia di Modica possa essere utilizzato per altri 5 anni, come prevede il decreto legge sul riordino della geografia giudiziaria in Italia.

Queste le conclusioni della Commissione Manutenzione, svoltasi al Tribunale di Ragusa, avente ad oggetto proprio il reperimento, in tempi brevi, di nuovi locali da destinare ad uffici giudiziari in vista dell´accorpamento dei due Tribunali. Erano presenti il presidente del Tribunale di Ragusa facente funzioni, Salvatore Barracca, il procuratore della Repubblica di Ragusa, Carmelo Petralia, il presidente del Tribunale di Modica, Giuseppe Tamburini, il presidente del Consiglio dell´Ordine degli Avvocati di Ragusa, Assenza, Filippo Pasqualetto, direttore amministrativo del Tribunale di Modica, Gabriella Raunisi, direttore amministrativo del Tribunale di Ragusa.

Dalla riunione è scaturita anche la richiesta esternata ai Consigli dell´Ordine degli Avvocati di Ragusa e di Modica e al sindaco di Modica, Antonello Buscema, di un parere urgente sull´utilizzo del Palazzo di Giustizia di Modica al servizio del tribunale di Ragusa per la durata di cinque anni, così come consente la legge.