Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 101
RAGUSA - 08/04/2013
Attualità - La visita a Ragusa del direttore regionale Inps Maria Sandra Petrotta

Inps cambia con integrazione Inpdap

Ragusa è la prima provincia in Sicilia in cui è stata attuata da questo mese la fusione tra i 2 enti previdenziali volta ad una migliore strategia organizzativa e logistica Foto Corrierediragusa.it

Ragusa è la prima provincia in Sicilia in cui è stata attuata l’integrazione tra Inps e Inpdap volta ad una migliore strategia organizzativa e logistica, per offrire servizi più completi e mirati. Anche questo un segnale dei tempi che cambiano. La prossima sede sarà Siracusa. Comincia la sede iblea perché ritenuta fra le più virtuose dal punto di vista organizzativo e logistico. L´integrazione favorirà un forte riduzione della spesa.

L´evento, ritenuto di grande importanza per il miglioramento dei servizi a favore degli assicurati privati e pubblici (ex Inpdap), è stato sottolineato dal direttore regionale dell´Inps Maria Sandra Petrotta, giunta a Ragusa insieme all´ex direttore dell´Inpdap Maria Sciarrino e al presidente del Comitato regionale Giuseppe Gruttadauria.

Il direttore regionale Maria Sandra Petrotta (nella foto di Tiziana Blanco al centro fra Maria Sciarrino e il presidente del Comitato regionale Giuseppe Gruttadauria) ha rimarcato a Ragusa l´importanza di un ente previdenziale più vicino alle esigenze degli utenti, che conta 121mila iscritti solo nel territorio ibleo. La Petrotta ha chiarito subito che l’Inps si sta evolvendo per restare al passo coi tempi.