Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 674
RAGUSA - 28/03/2013
Attualità - La data fissata è quella del 19 maggio

Autostrada Sr-Gela: al via i lavori per il tratto ibleo

Sono i tratti Rosolini-Pozzallo-Ispica ed Ispica Modica. I lavori dovranno essere completati entro il 13 dicembre 2015 per i lotti 6 e 7 ed a seguire per il lotto 8 che arriva a Modica

Il mese di maggio sembra essere decisivo per il futuro sviluppo della provincia iblea. Entro la fine del mese è stata infatti annunciata l’operatività dell’aeroporto di Comiso ed il 19 si terrà la gara d’appalto per i lotti 6, 7 ed 8 della Siracusa Gela. Sono i tratti Rosolini-Pozzallo-Ispica ed Ispica Modica. I lavori dovranno essere completati entro il 13 dicembre 2015 per i lotti 6 e 7 ed a seguire per il lotto 8 che arriva a Modica. La conferma dell’espletamento della gara di appalto si è avuta in sede di seduta di Commissione Bilancio all’Ars. Lo ha comunicato, ad una specifica interrogazione del deputato Pdl, Vincenzo Vinciullo, il direttore generale del dipartimento delle Infrastrutture della Mobilità e dei Trasporti della Regione.

Il funzionario ha anche confermato che il cronoprogramma approvato dal Consorzio Autostrade Siciliane, Cas, dall’Anas, dalla Regione, dal Ministero delle Infrastrutture e dalla Ue, è stato inserito nella gara d’appalto ed a questo l’impresa aggiudicatrice dell’appalto dovrà attenersi. Serviranno dunque due anni per completare i lavori per fare arrivare la prima tranche di un tratto autostradale in provincia di Ragusa. Oltre al fatto strettamente infrastrutturale l’avvio dei lavori dei tre lotti comporterà una ricaduta importante per tutto il territorio in termini di opportunità di lavoro e di servizi in un momento particolarmente difficile per l’economia.

Il costo complessivo dell’opera è di 339 milioni di euro, di cui 196,8 milioni stanziati dall’Unione Europea grazie alle risorse attinte dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale, Fesr, costituito proprio per sostenere lo sviluppo delle aree meno avanzate di tutta l’Europa ed in particolare della fascia sud come Italia e Spagna. I 19,8 km da Rosolini a Modica andranno ad aggiungersi ai 40 km tuttora in esercizio da Siracusa a Rosolini.