Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 706
RAGUSA - 18/02/2013
Attualità - Si trova in contrada Pianetti in via Vincenzo Malfitano

Rispetto ambientale in nuovo supermarket Conad a Ragusa

L’immobile risponde a tutti i requisiti per essere certificato in classe energetica A Foto Corrierediragusa.it

Un supermercato «verde». E’ l’ultimo arrivato in casa Conad ed è stato inaugurato in via Vincenzo Malfitano nel capoluogo. La nuova struttura nasce all’insegna del rispetto ambientale oltre a coniugare, come nella migliore tradizione Conad, qualità, convenienza e cortesia. Le prime giornate del punto vendita di Conad Sallemi (nella foto) sono state contrassegnate dal gradimento del pubblico che ha recepito le innovazioni proposte non soltanto in termini merceologici.

La struttura sorge innanzitutto al centro di una zona ad alta espansione come quella di Pianetti ed risponde a tutti i requisiti per essere certificato in classe energetica A. L’ufficio tecnico Conad, coordinato dall’ingegnere Antonella La Terra, ha scelto di abbassare il soffitto al minimo necessario, 4 metri all’interno, per favorire il risparmio energetico. Non a caso l’ambiente, a campata unica, senza alcun pilastro, è stato provvisto di un sistema a cappotto isolante applicato alle pareti perimetrali e di una copertura in pannelli coibentati che ne garantiscono le elevate caratteristiche di risparmio energetico.

Inoltre all’interno, l´illuminazione è stata realizzata interamente con lampade a basso consumo energetico, per l´area vendita, mentre sui prodotti freschi la luce è a led. Significativa attenzione è posta all’angolo surgelati e latticini dove i banchi freezer sono chiusi con vetri a scorrimento e quelli freschi con porte; tale accorgimento comporta un risparmio del 15 per cento di energia elettrica rispetto a quella prevista per produrre freddo nei banchi e, in più, il calore prodotto dalle celle frigorifere, viene reimpiegato per il riscaldamento dell’acqua dei bagni grazie ad un sofisticato scambiatore termico. Conad all’insegna dell’innovazione, dunque, e del rispetto ambientale e sempre attenta ai gusti ed all’esigenze dei consumatori.