Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 751
RAGUSA - 13/02/2013
Attualità - Ladri senza scrupoli al cimitero

Se quando la crisi morde ne fanno le spese pure i morti

Una vera e propria razzia di rame è stata consumata nottetempo

La crisi morde e ne fanno le spese anche i morti. Succede al cimitero di Ragusa centro dove una vera e propria razzia di rame è stata consumata nottetempo. Il colombaio centrale del cimitero è stato infatti spogliato dei portavasi. Il furto ha procurato danni alle tombe ed anche molti vasi sono stati asportati o, forse per la fretta dei malviventi, lasciati a terra praticamente inutilizzabili. L’obiettivo dei ladri tuttavia sono stati i portavasi perché in rame, materiale che ha mercato ed è ricercato.

Tanto lo sgomento dei familiari dei defunti, le cui tombe sono state danneggiate senza che nessuno se ne accorgesse. L’azione ladresca non è la prima del genere in un cimitero della città visto che un anno fa lo steso tipo di incursione fu consumata nel cimitero di Ibla. In quel caso le Forze dell’Ordine riuscirono ad identificare i responsabili. Dice il consigliere Emanuele Distefano che ha segnalato il caso: «Quando non si onorano i morti, significa che il degrado sociale ha raggiunto livelli inaccettabili. Ecco perché è opportuno esprimere tutto il mio sdegno per un atto inqualificabile e di assoluta inciviltà».