Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:03 - Lettori online 1479
RAGUSA - 31/03/2008
Attualità - Ragusa - Sono cominciate le riprese dei 4 nuovi episodi

Montalbano sono! La Palomar
è tornata a girare negli Iblei

Il lavoro sarà consegnato a Natale 2008 Foto Corrierediragusa.it

Un arresto per omicidio di mafia è stato operato a Ragusa Ibla. Ma solo per finta. Le indagini sono difatti seguite di persona personalmente, per dirla alla Catarella, dal commissario più famoso della televisione: Montalbano. Da Vigata a Ibla, sono cominciate oggi le riprese dei quattro nuovi episodi del personaggio nato dalla penna di Andrea Camilleri. Il primo ciak de «La vampa d’agosto» è scattato nel cuore barocco di Ragusa.

Macchine fotografiche e telefonini alla mano, decine di curiosi hanno assistito alla scena dell’arresto di un pericoloso killer di mafia mentre esce dal commissariato per essere condotto in carcere. Ma l’azione si alternerà al sentimento: per la prima volta Salvo Montalbano tradirà la sua amata fidanzata di una vita Livia. L’integerrimo commissario perderà difatti la testa nientemeno che per una 22enne. Sarà l’attrice Serena Rossi ad infiammare il cuore di Salvo Montalbano, accendendogli quella vampa d’agosto che da il titolo al romanzo.

La Palomar, casa di produzione della fiction, oltre a Ibla girerà anche a Marina di Ragusa, Modica, Scicli e, per la prima volta, ad Ispica. I quattro nuovi episodi saranno consegnati entro Natale per andare in onda su Rai Uno ad inizio 2009.

«E’ la conferma del rinnovato appeal che mostrano le nostre città e dell’offerta monumentale e paesaggistica della Provincia di Ragusa senza eguali, che dà al cinema italiano la possibilità di rinnovare il fortunato personaggio interpretato da Luca Zingaretti, già cittadino onorario della nostra terra».

«Questi risultati non accadono per caso- ha proseguito l’ex Presidente del Distretto del Sud-Est-, ma sono il frutto di un grande lavoro sviluppato dai comuni in questione, negli scorsi anni e di un richiamo turistico oramai consolidato e la cui proiezione ha travalicato i confini nazionali».

«E’ tempo adesso di regolamentare ciò che spontaneamente ha alimentato la capacità di richiamo del nostro territorio, senza indugi e con progetti di promozione vera».

(Nella foto in alto Luca Zingaretti nei panni del commissario Montalbano)