Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:30 - Lettori online 818
RAGUSA - 29/01/2013
Attualità - La proposta è di Mario Chiavola, presidente di "Ragusa in Movimento"

No a Tarsu e Tosap per commercianti di via Roma

Facilitazioni per quanti hanno sofferto per un anno di lavori per il rifacimento dell’arteria

In aiuto dei commercianti di via Roma. Il restyling della principale arteria della città ha portato von sé polemiche a non finire. I commercianti non vogliono gli stalli sul ponte Pennavaria perché penalizzerebbero ulteriormente io loro affari ed il presidente di «Ragusa in movimento», Mario Chiavola, propone ora una serie di facilitazioni per quanti hanno sofferto per un anno a causa dei lavori di rifacimento della strada.

La proposta di Chiavola è di esentare dal pagamento della Tarsu i commercianti per i prossimi due anni; esentare i pubblici esercizi dal pagamento della Tosap fino a quando il rilancio di via Roma e della zona, che forma un quadrilatero con via Mario Leggio e via Mariannina Coffa, non sarà completo; studiare delle agevolazioni a vantaggio dei proprietari che, nell’area in questione, affittano i locali commerciali, proprietari al momento disincentivati al massimo, per il peso dell’Imu, dallo stipulare qualsiasi contratto riguardante immobili.