Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 566
RAGUSA - 16/01/2013
Attualità - Sarebbe stato visto a Ragusa, Modica e Comiso, le città dove si voterà

Codacons in provincia: Tanasi per le amministrative?

Dicono che abbia avuto contatti con decine di persone: per parlare di truffe ai consumatori o preparare qualche lista civica?

La provincia di Ragusa si prepara alla campagna elettorale. Non solo alle nazionali di febbraio, ma anche alle amministrative di primavera. Ritenute molto importanti se perfino il segretario nazionale del Codacons Francesco Tanasi, dicono alcuni beninformati, ha fatto una puntata in terra iblea per contattare decine di persone. In incognita ma non troppo! La visita di Tanasi sarebbe avvenuta nell’ultimo fine settimana, guarda caso nei comuni iblei dove si voterà a primavera: Ragusa, Modica e Comiso.

Gli interrogativi sono spontanei. Cosa è venuto a fare in terra iblea il segretario generale di Codacons? Dare dritte ai cittadini su come non farsi fregare soldi dallo Stato e da commercianti senza scrupoli? Oppure incontra persone per preparare le liste alle amministrative? Allo stato dell’arte non è dato sapere.

Gli interessi sono legittimi, considerato che le città dove si voterà in primavera sono tutte, ciascuna per motivazioni diverse, particolarmente interessanti e funzionali ad una provincia iblea proiettata verso il futuro attraverso un sistema a rete dove, per esempio, porto, aeroporto e autoporto, diventano risorse uniche ed insostituibili.