Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 1155
RAGUSA - 10/01/2013
Attualità - Le polemiche dopo il restyling di via Roma non sono sopite

Zone blu ponte Pennavaria: bocciate!

Lo chiedono consiglieri comunali, associazioni e residenti alla luce della realizzazione di 25 posti macchina sulla carreggiata Foto Corrierediragusa.it

Le polemiche su via Roma non finiscono mai. Dopo l’apertura della rinnovata arteria, con ben tre mesi di ritardo sul cronoprogramma, è ora la zona blu prevista sul ponte Pennavaria (nella foto) a far discutere. Un’autentica sollevazione da parte di cittadini, consiglieri comunali e residenti che chiedono che il ponte sia liberato dalla zona blu. Sul ponte sono stati infatti ricavati 25 stalli che non rappresentano di certo una bella introduzione alla zona pedonale di via Roma. Inoltre i 25 posti macchina sono ormai ininfluenti visto che a poche centinaia di metri ci sono ben due parcheggi coperti e facilmente accessibili da e per via Roma.

Nessuno, dunque, sente il bisogno di un’ulteriore invasione di posti macchina, anche perché l’idea cozza con la pedonalizzazione dell’arteria. E’ intervenuto sull’argomento l’ex assessore Ciccio Barone che mette tra le altre cose in evidenza le difficoltà di manovra per chi accede al ponte e non trova un posto libero. A questo proposito Emanuele Distefano di «Ragusa Grande dinuovo» ritiene che gli eventuali stalli debbano essere creati al centro della carreggiata e non di lato per favorire il deflusso.

Contraria anche Alessandra Sgarlata. delegata ai centri storici del Pd, che ha da ridire non solo sui lampioni di via Roma ma anche sugli stalli ricavati: «Bisogna sgombrare il ponte – dice la giovane esponente del Pd - Si avrebbe un bel colpo d’occhio da piazza Libertà a via Roma. Specie se si riuscisse ad arredare in modo conveniente il ponte Pennavaria». Sembra infatti questa la soluzione preferita da tutti; un arredo del ponte con panchine, fiori e delle barriere frangivento che possano fungere da arredo e nello stesso tempo consentano di ammirare il suggestivo paesaggio offerto dalla vallata.