Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 891
RAGUSA - 10/01/2013
Attualità - Potrebbe accogliere 60 macchine, denuncia di Biagio Pelligra

Ex mattatoio di largo San Paolo ad Ibla in totale degrado

All’interno della struttura dovevano essere ospitate alcune associazioni di volontariato Foto Corrierediragusa.it

Una struttura che va in malora, inutilizzata, simbolo dello spreco di denaro pubblico. E’ l’area dell’ex macello di largo S. paolo a Ragusa Ibla (nella foto), dove era stato pensato di realizzare un parcheggio per circa 60 posti macchina. Oggi la struttura versa nel più avanzato degrado ed Enzo Pelligra, presidente dell’associazione «Pensare Ibleo» ha denunciato il fatto: "Il cancello di accesso al parcheggio è sempre chiuso e l’immondizia si accumula sulle scale".

Pelligra evidenzia anche un ulteriore aspetto: «Erano stati realizzati locali che erano stati messi a disposizione di alcune benemerite associazioni locali, l’Ail e l’Aiad, che si occupano di solidarietà. Peccato, però, che, non essendo stato predisposto alcun impianto di riscaldamento, i locali in questione, durante il periodo invernale, siano praticamente inutilizzabili e tutto ciò contribuisce ad accrescere il senso di degrado e di abbandono che pervade l’intero complesso».

L’associazione «Pensare Ibleo» ha chiesto al commissario, Margherita Rizza, di provvedere almeno per il riscaldamento dei locali in modo da renderli fruibili al più presto.