Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1435
RAGUSA - 26/03/2008
Attualità - Ragusa - Tra le competenze del Genio Civile rientrano gli alvei

Tagli a sanità e sicurezza,
ma i canneti chi li taglia?

Ma la maggior parte dei torrenti versa in uno stato pietoso Foto Corrierediragusa.it

Che Genio?Civile! Tra le tante competenze quasi sconosciute del Genio Civile, ve ne è una che in molti, contrariamente, conoscono: la pulizia degli alvei e dei greti dei fiumi e dei torrenti. Ciò sta a significare che, ogni alveo della provincia di Ragusa, ed ogni torrente, dovrebbe essere periodicamente ripulito onde evitare rischi di esonndazioni a causa di sporcizia di varia natura, e vegetazione spontanea, tipica delle zone umide o acquose ( i cosiddetti canneti).

Ma ad un occhio non tanto fine, non sfugge che ,nei fatti, la maggior parte dei torrenti, versa in uno stato pietoso. Soprattutto nella zona ipparina della provincia,ed ancor più a Comiso, dove più volte è stato dichiarato che tutto il territorio, è ad altissimo rischio idro geologico, proprio a causa dei torrenti che lo attraversano e che da anni, non vengono ripuliti dal Genio Civile che ne ha la competenza. Ma allora, ci si chiede, chi ha provveduto sino ad oggi, ad eliminare i rischi suddetti? L’ Ente Locale!

A fronte delle notevoli spese che il comune si ritrova a gestire, il genio civile, ogni anno, ha risposto di non avere le somme disponibili per effettuare la pulizia degli alvei. Ma se ne ha la competenza, come è possibile che non disponga delle relative somme da stanziare? Anche questa è una lecita domanda, ma pare che rimanga puntualmente senza risposta.

Così, dopo avere speso mesi e settimane, nel coinvolgere tutte le scuole comisane, cercando di sensibilizzare soprattutto i giovani, a mantenere puliti gli alvei dei torrenti, l’ente preposto a ripulire, il Genio Civile di Ragusa, incrocia le braccia e dichiara di vivere in povertà. Sarà a causa dei tagli effettuati dal governo regionale? Altra domanda lecita: ma perché i tagli si fanno sempre nelle cose che riguardano salute e sicurezza?