Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1468
RAGUSA - 30/12/2012
Attualità - Finanziato con una somma di un milione e mezzo

Approvato nuovo acquedotto da Camemi a Marina

Convoglierà 5 milioni di metri cubi di acqua dalla diga di S. Rosalia



Approvato il progetto definitivo per la realizzazione dell’acquedotto che porterà l’acqua da contrada Camerina Marina di Ragusa. La delibera è stata approvata dal commissario straordinario Margherita Rizza con i poteri della giunta e passerà ora all’esame del consiglio comunale per il via definitivo. E’ un progetto da un milione e mezzo di euro che in prospettiva servirà anche ad approvvigionare tutte le altre contrade a monte della frazione marinara.

L’acqua, cinque milioni di metri cubi, sarà convogliata dalla diga di S. Rosalia grazie ad un protocollo di intesa con la provincia ed i comuni di Modica e Scicli. Il progetto è stato redatto dai tecnici dell’ente e prevede anche delle «porte» lungo l’acquedotto per la futura distribuzione dell’acqua nei vari agglomerati rientranti nei piani di recupero. Si tratterà di vere e proprie diramazioni dalla condotta principale ma i fondi per questa seconda parte del progetto dovranno essere reperiti dalla prossima amministrazione.

Il progetto dell’acquedotto Camemi-Marina andrà in consiglio in tempi brevi ma ancora per questa estate i residenti nella frazione marinara dovranno ricorrere a servizi privati per l’approviggionamento idrico soprattutto nei periodi di maggiori presenze.