Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 616
RAGUSA - 29/12/2012
Attualità - Un’assemblea si è tenuta davanti al Centro commerciale "Le Masserie"

Troppi festivi lavorativi, protestano gli addetti

La Cgil vuole aprire una trattativa con i direttori dei Centri, con il Comune e chiede l’interessamento della Prefettura

I lavoratori dei Centri commerciali si sono riuniti in assemblea davanti alle Masserie alla presenza dei rappresentanti sindacali della Camera del Lavoro della città e della Filcams Cgil provinciale. Sono sempre le aperture festive ad essere al centro del dibattitto; una scelta criticata dal sindacato ma anche avversata dai lavoratori che hanno lavorato anche per S. Stefano e nel 2013 sono destinati ad avere, se le cose non cambieranno, due soli giorni di vacanza: Capodanno e Pasqua. Il sindacato si farà promotore di un confronto con i direttori dei centri commerciali, due nel capoluogo ed uno a Modica, per trovare soluzioni possibili e conciliabili tra le esigenze datoriali e i bisogni dei dipendenti, non solo economici ma anche affettivi e familiari.

Qualora si dovesse registrare più che l´auspicato confronto la continuazione della contrapposizione, l´assemblea ha altresì concordato di aprire il confronto a livello istituzionale coinvolgendo sia il Comune di Ragusa che la massima rappresentanza dello Stato nel territorio, ovvero la Prefettura, in un tavolo concertativo tra le parti.

Infine, è stata avvertita l´esigenza di passare a una fase più stretta e capillare di organizzazione dei dipendenti attraverso l´accresciuta consapevolezza circa il ruolo sindacale; la garanzia della rappresentanza dei lavoratori nella fase di concertazione; la definizione di una piattaforma rivendicativa generale in grado di porre al centro della discussione non solo la questione delle aperture extra feriali ma anche il rispetto del Contratto collettivo nazionale di lavoro, laddove ancora disatteso, il riconoscimento dei diritti e delle tutele, la garanzia della praticabilità sindacale sul posto di lavoro.


non proprio....
01/01/2013 | 11.28.03
mela

...medici, infermieri, forze dell´ordine hanno anche più giorni di riposo in base ai turni e comunque i festivi sono strapagati in busta paga... non ci sarebbe nessun problema a lavorare nei festivi, purchè vengano retribuiti regolarmente....


Ci si lamenta sempre..
30/12/2012 | 9.14.10
Simi

Se non si lavora e´un problema,se si lavora lo e´pure..insomma ci si deve lamentare..poi mi sorge una domanda..medici,infermieri,forze dell´ordine ecc..non mi sembra che nei girni festivi stiano a csa...quindi..non vedo qual´e´il problema per queste persone