Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:52 - Lettori online 738
RAGUSA - 21/12/2012
Attualità - L’iniziativa è dell’Ufficio diocesano per la pastorale della Salute

Natale di solidarietà per i malati ed i bambini

Il vescovo Paolo Urso si è recato al Paternò Arezzo per una celebrazione eucaristica rivolta ai nati prematuri e ai neonati
Foto CorrierediRagusa.it

Natale di solidarietà rivolto agli ammalati degli ospedali Civile e Maria Paternò Arezzo. L´iniziativa è dell´Ufficio diocesana per la pastorale della Salute. Dopo le prime iniziative, che hanno visto gli educatori e i gruppi Acr della parrocchia Cattedrale recarsi nel reparto di Pediatria del Paternò Arezzo per gli auguri di Natale oltre a gradevoli momenti di animazione, l´attività prosegue al servizio degli ultimi e dei sofferenti.

«Abbiamo iniziato – dice il direttore dell’Ufficio diocesano, don Giorgio Occhipinti – con le case di riposo della diocesi. Lunedì scorso abbiamo celebrato una messa nel reparto di Psichiatria al Paternò Arezzo. Dopo la significativa tavola rotonda di martedì scorso con la presenza di monsignor Montenegro,abbiamo anche tenuto una celebrazione eucaristica natalizia al Centro diurno per anziani di Villa Pax. Il vescovo Paolo Urso si è recato al Paternò Arezzo per una celebrazione eucaristica rivolta ai nati prematuri e ai neonati».

Il momento culmine del Natale sarà naturalmente la messa di mezzanotte, il 24 dicembre, con una breve ma significativa celebrazione della nascita di Gesù sullo stile di Betlemme, con gli ammalati e i volontari, medici e fedeli chiamati a partecipare in segno di solidarietà. Il 25 dicembre messa alle 10, sempre al Civile, con gli ammalati e i fedeli. Il pomeriggio dello stesso giorno messa alle 17 all’Rsa di Ragusa con i malati non autosufficienti.