Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:36 - Lettori online 1250
RAGUSA - 15/12/2012
Attualità - Sesto appuntamento aclista attorno al mondo del lavoro

Seminario Acli per salvaguardia welfare

Si comincia domenica alle 9,30 a Villa Di Pasquale. Con Rosario Cavallo, Santino Scirè, vicepresidente nazionale e presidente Acli Sicilia. Introdurrà Simona Licitra, relazionerà il docente universitario Francesco Raniolo
Foto CorrierediRagusa.it

Welfare, la necessità di evitarne lo smantellamento e di avviarne, al contrario, la rivisitazione. Si svilupperà su questa tematica il 6° seminario delle Acli, ormai un tradizionale appuntamento, dedicato alla formazione di nuovi dirigenti Acli di Ragusa. L’appuntamento è per domenica mattina alle 9,30, a Villa Di Pasquale. Tema: «Società civile e rappresentanza politica: integrazione e prospettive per un welfare riformista». Ci saranno presenze d’eccezione. Fra tutte, quella di Santino Scirè (nella foto a sinistra accanto a Rosario Cavallo), vicepresidente nazionale e presidente Acli Sicilia.

«Scirè – afferma il presidente provinciale Acli Ragusa, Rosario Cavallo – è molto vicino alla nostra realtà. Stimolato, tra l’altro, ad affrontare un tema così interessante e di scottante attualità, vuole fornire da vicino il proprio contributo». Ma ci saranno altre presenze qualificate. Ad aprire i lavori del seminario il momento di preghiera che sarà officiato da don Roberto Asta, vicario foraneo della Diocesi di Ragusa.

A seguire, l’introduzione al seminario che sarà a cura di Simona Licitra, vicepresidente provinciale delle Acli di Ragusa. Le relazioni saranno svolte da Francesco Raniolo, docente di Scienza politica all’Università degli studi della Calabria, sul tema: «Modello sociale europeo e qualità della democrazia: sfide e prospettive»; e da Gianluca Budano, responsabile welfare della presidenza nazionale Acli e presidente Acli Puglia, sul tema: «Politiche sociali in un progetto comune di buona politica». Le conclusioni saranno affidate a Santino Scirè.