Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 775
RAGUSA - 16/11/2012
Attualità - La provincia di Ragusa leader in Sicilia

Enogastronomia iblea al top nella Guida Michelin 2013

Il Duomo giganteggia insieme alla Madia di Licata, il Principe di Cerami del S. Domenico a Taormina Foto Corrierediragusa.it

La provincia di Ragusa si conferma al top dell’enogastronomia siciliana. Sono infatti arrivate le conferme della guida Michelin 2013 per quanto riguarda la ristorazione in terra ibleea. Quattro ristoranti stellati su dieci in Sicilia sono in provincia di Ragusa. Due stelle confermate per Ciccio Sultanto, incluso tra l’altro tra i primi dieci chef italiani dalla guida dell’Espresso.

Il Duomo è leader in Sicilia insieme alla Madia di Licata, il Principe di Cerami del S. Domenico a Taormina. In provincia una stella da parte della famosa guida «rossa» ancora una volta per la Gazza Ladra di Accursio Capraro presso palazzo Failla a Modica Alta, la Locanda Don serafino ad Ibla e la Fenice a Ragusa presso l’hotel Villa Carlotta. Sono riconoscimenti importanti che confermano non più una tendenza ma uno status consolidato.

La provincia esce bene anche dalla guida «Bibenda», specializzata in vini e ristoranti, edita dall’Ais, l’associazione italiana sommelier, che ha assegnato la palma di miglior ristorante della Sicilia a «Caravanserraglio» di Ragusa. Diciotto sono i ristoranti, in tutta Italia, che si sono aggiudicati il titolo di «Ristorante dell’anno 2013» riservato a quei locali che «hanno stupito per la significativa evoluzione riscontrata nel corso del tempo». Quello di Francesco Cassarino è stato l’unico ad essersi fregiato del riconoscimento nell’intera isola.