Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 718
RAGUSA - 19/10/2012
Attualità - La presentazione del nuovo poliziotto sindacalista a Ragusa

VIDEO - Cavallo nuovo segretario Ugl Polstato Ragusa

Non è facile il compito che spetta a Cavallo, consapevole delle grosse difficoltà in cui versano pure le forze dell’ordine a causa della crisi
Foto CorrierediRagusa.it

L’Ugl Polizia di Stato, il sindacato dei poliziotti, ha un nuovo segretario generale provinciale: Vincenzo Cavallo (foto), giovane poliziotto modicano, che, a 40 anni, ha deciso di impegnarsi anche sul fronte sindacale. Non è facile il compito che spetta a Cavallo, consapevole delle grosse difficoltà in cui versano pure le forze dell’ordine a causa della crisi.



Una crisi che ha imposto tagli inaccettabili anche ai danni di coloro che si spendono ogni giorno per la sicurezza della collettività, mettendo a rischio la propria vita per poche centinaia di euro. Ma la crisi e i tagli di cui sopra stanno altresì riducendo all’osso le risorse indispensabili alla Polizia per poter svolgere ogni giorno il lavoro importantissimo teso a garantire sicurezza e a proteggere la gente, contrastando la criminalità organizzata.

Vincenzo Cavallo, da neo segretario generale dell’Ugl Polizia di Stato della provincia di Ragusa, si è mantenuto cauto sul da farsi, annunciando però proposte fattive condivise dal segretario regionale generale del sindacato Gianfranco Giacalone, che ha introdotto Cavallo nel suo nuovo e difficile ruolo di sindacalista. Con loro anche Giuseppe Raciti, della segreteria regionale dell’Ugl Polizia di Stato, che ha accennato al caso del bambino di 10 anni portato via a forza dalla Polizia da una scuola di Padova, a seguito delle decisioni assunte dalle autorità competenti nell’ambito di una contesa tra i genitori per l’affidamento.

Raciti non è entrato nel merito della complessa vicenda, auspicando però che non si tratti di un tentativo, quello di accendere i riflettori su questo spiacevole fatto, solo per distogliere volutamente l’attenzione da problematiche più importanti che affliggono la Polizia.

Sopra, la video intervista a Gianfranco Giacalone, Vincenzo Cavallo e Giuseppe Raciti