Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 693
RAGUSA - 19/10/2012
Attualità - Sarebbero coinvolte coppie di Ragusa, Vittoria e Modica in un dvd

Scambisti iblei in filmino porno o trovata pubblicitaria?

Talvolta il «pruriginio» di spiare dal buco della serratura, o almeno la sensazione di poterlo fare, prevale sul raziocinio

Giovani coppie scambiste a luci rosse di Ragusa, Modica e Vittoria che non disdegnerebbero di esibirsi davanti ad una videocamera, per «evadere» in maniera trasgressiva dalla routine. Epperò siamo sicuri che questi novelli Siffredi e Moana «de noantri» siano davvero ragusani, modicani e vittoriesi decisi a cimentarsi in un filmino porno, fin troppo pubblicizzato ben prima della sua uscita nelle edicole, quasi ad assicurarsi il tutto esaurito già con le prenotazioni?

Perché talvolta il «pruriginio» di spiare dal buco della serratura, o almeno la sensazione di poterlo fare, prevale sul raziocinio. E così, da qualche giorno, tutti parlano di questo famigerato porno in uscita con protagonista la gente comune di casa nostra. Ma proviamo invece a ragionare: considerato che gli «attori» indossano mascherine proprio per non farsi riconoscere, appare improbabile che gli spettatori «detective» possano individuare nei protagonisti la commessa del negozio accanto o l’impiegato dell’ufficio di fronte.

Di conseguenza viene spontaneo domandarsi: e se si trattasse di una (furba) trovata pubblicitaria tesa a vendere un dvd a luci rosse altrimenti destinato a restare «mimetizzato» tra gli scaffali delle edicole? Stimolando la morbosa curiosità più o meno insita in ciascuno di noi, invece, i produttori del filmino si dovrebbero assicurare soldi a palate.

In ogni caso, le coppie protagoniste di questi filmati hard racchiusi in un unico film di circa 90 minuti sarebbero composte da persone di età compresa tra i 32 e i 37 anni e residenti tra Ragusa, Modica e Vittoria, dove svolgerebbero i lavori di commessa, infermiera (ma va)! e dipendente part time le donne. Impiegato, libero professionista e ragioniere gli uomini. Alla faccia dei luoghi comuni, mancherebbero solo la maestrina (meglio se timida) e l’aitante e rude idraulico, che si presenta magari in salopette nella casa della moglie fedifraga, ovviamente sola e disponibile.

Insomma, ciascuno è libero di pensare ciò che vuole, ma gli scambisti, di solito, amano fare sesso di coppia, per l’appunto, scambiandosi i partner nell’intimo delle loro case oppure appartati in auto, in posti ben precisi. Se qualcuno decide poi di improvvisare davanti al freddo obiettivo di una videocamera, i filmati li tiene (di solito) per sé. Ma siamo pronti a scommettere: se qualcuno riconoscesse davvero qualche «attore» nostrano nel filmino in questione, si faccia vivo. Il già citato Rocco (Siffredi) lo potrebbe pure prendere come talent scout per le sue produzioni ungheresi.


scambisti politici
21/10/2012 | 7.11.08
attila

In fondo scambisti sono anche quelli che cambiano partito per provare nuove sensazioni e nuove posizioni del kamasutra. Solo che questa volta qualche candidato sperimenterà una variante non prevista e non gradita e da "attivo" finirà "passivo"...


scambisti
20/10/2012 | 9.59.15
marco

Ciao ragazzi la notizia non mi sorprende per niente perchè dopo un governo che ci ha lasciato in mutande per campare ce rimasto solo di abbassarle le mutande haaaa...haaaa....


scambisti
19/10/2012 | 21.47.33
marco

Salve a tutti di come si commenta la storia si capisce che potrebbe essere una bufala ma se cosi´ fosse nessuno scandalo ormai siamo al 2012 dopo aver assistito da 2 anni tutti questi processi di( bunca bunca )la gente si pensa chè è legge da approvare aggiungo che se anno bisogno di prestatori d´opera siamo disposti un intera azzienda a prestare servizio con la crisi che cè proveremo anche questo mestiere e cercheremo di dare tutta la nostra professione,saluti a tutti e buon lavoro


19/10/2012 | 13.07.27
sofi

Figurati se poteva mancare l´infermiera..manca all´appello il macellaio e il postino che suona sempre 2 volte....ahahhahah