Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 1355
RAGUSA - 31/08/2012
Attualità - Riunione in Prefettura per l’esame dello stato dei lavori al fiume

Sicurezza fiume Dirillo, vertice coordinato dal prefetto

Attuare rimedi dopo i danni causati dagli eventi alluvionali del mese di marzo

Positivo incontro in Prefettura per tracciare il bilancio dello stato dei lavori finalizzati a ripristinare un livello minimo di sicurezza del fiume Dirillo, i cui argini, come è noto, sono stati fortemente danneggiati a seguito degli eventi alluvionali dello scorso mese di marzo.

Al vertice, presieduto dal prefetto Giovanna Cagliostro, erano presenti il sindaco di Acate e i rappresentanti della Provincia regionale, dell’Ufficio del Genio Civile, dei Vigili del fuoco, del Dipartimento regionale della Protezione Civile, del Consorzio di Bonifica n. 8, dell’E.S.A. (Ente Sviluppo Agricolo) e dell’Ispettorato provinciale dell’Agricoltura. Si è preso atto, in sostanza, che le intese intercorse nella precedente riunione tenutasi in Prefettura e l’attivazione del tavolo tecnico presso il Consorzio di Bonifica hanno dato luogo ad una proficua sinergia tra gli enti, e segnatamente tra il Consorzio, l’E.S.A. e il Genio Civile, che ha consentito di realizzare i primi interventi urgenti.

I lavori proseguiranno nella prossime settimane e si concluderanno entro il prossimo mese di ottobre con l’obiettivo - sempre nelle more della realizzazione delle opere di sistemazione complessiva dell’area - di ripristinare il livello minimo di sicurezza degli argini del fiume e fare fronte ad eventuali altri eventi alluvionali. La Prefettura continuerà a monitorare gli interventi e ad assicurare il supporto in termini di coordinamento e condivisione.