Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1143
RAGUSA - 17/08/2012
Attualità - L’arteria chiuderà ancora il 3 settembre per il completamento dei lavori previsto ad ottobre

Via Roma riapre, c´è la festa di S. Giovanni

L’amministrazione vuole andare avanti con il progetto di restyling da piazza Libertà alla Rotonda
Foto CorrierediRagusa.it

Il cantiere di via Roma (nella foto) chiude temporaneamente sabato 25 e riaprirà lunedì 3. Poi sarà attivo fino alla chiusura dei lavori prevista entro ottobre. La chiusura temporanea del cantiere e la riapertura ai pedoni è stata voluta per il passaggio della processione per la festa del patrono. La vigilanza del cantiere nel periodo in cui resterà aperto per una settimana sarà a cura dei vigili urbani. Saranno installate barriere mobili che impediranno l’accesso alle macchine.

In questi giorni l’impresa appaltatrice sta lavorando a pieno ritmo per completare i lavori del manto sottostradale in cemento. Nel tratto tra via S. Anna e via S. Salvatore sarà completata anche la posa delle basole. La via Salvatore è destinata tra l’altro ad assorbire il peso maggiore della viabilità ed è proprio per questo motivo che saranno eliminati i parcheggi lungo la strada. Dalla riapertura del cantiere, lunedì 3 settembre, si dovrà provvedere dunque alla pavimentazione del tratto tra via Salvatore e ponte Pennavaria oltre alla posa degli elementi di arredo esterni ed all’illuminazione pubblica. Il dato positivo è che i tempi sono stati rispettati e l’appuntamento con la festa del patrono non sarà mancato nella principale arteria cittadina. Era questo un punto fermo per soddisfare le richieste della città e della comunità religiosa in particolare.

«Avremmo potuto ignorare una legittima esigenza della comunità – dice il vicesindaco Giovanni Cosentini – Non l’abbiamo fatto perché non è nel nostro stile» Il progetto di via Roma non si ferma qui come spiega ancora il Giovanni Cosentini: «Il nostro progetto è un asse ideale che unisce piazza Libertà alla rotonda Maria Occhipinti. Il nostro prossimo obiettivo è comunque la riqualificazione di piazza Libertà ed il completamento del parcheggio di piazza Poste.