Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 788
RAGUSA - 12/08/2012
Attualità - La diretta di Radio 105 dal porto della frazione marinara

Musica e spettacoli a Marina di Ragusa con "Io bevo sicuro"

Distribuite bottigliette di spuma e gazzosa e confezioni di latte a km 0 messe a disposizione dal Corfilac che è divenuto partner del progetto
Foto CorrierediRagusa.it

Migliaia di giovani per un unico ballo comune. Tanta energia e tanto divertimento, all’interno della campagna di sensibilizzazione contro l´abuso dell´alcol, ballando con la musica dei propri idoli. Il progetto "Io bevo sicuro" ha portato sulla spiaggia della frazione marinara i concerti di Clementino e Two Fingerz. Delle straordinarie interpretazioni, che hanno coinvolto il numerosissimo pubblico facendolo saltare a ritmo di hip hop nello spiazzale accanto al porto turistico.

A presentare la coinvolgente serata sono stati gli speaker radiofonici di Radio 105, Dario Spada e Fabiola, che con la loro simpatia hanno garantito l´ottima riuscita dell´evento.

"La musica è il mezzo migliore per poter arrivare ai giovani - ha dichiarato l´assessore ai Servizi Sociali, Francesco Barone - E´ uno strumento capace di veicolare messaggi positivi e anche ottimi insegnamenti, tanto più se poi a veicolare questi messaggi sono proprio gli idoli degli stessi ragazzi. Insegnare senza annoiare. Il nostro impegno va in questa direzione ed è volto ad ostacolare un fenomeno sempre più preoccupante che si registra tra i giovanissimi, e cioè un uso e abuso di bevande alcoliche".

Nell´ultima diretta radio dalle 16 alle 18 si parlerà ancora del progetto «Io bevo sicuro» e dell’idea di spingere i giovani verso l’uso di bibite analcoliche. Durante il concerto sono state distribuite bottigliette di spuma e gazzosa e confezioni di latte a km 0 messe a disposizione dal Corfilac che è divenuto partner del progetto.