Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 1062
RAGUSA - 04/08/2012
Attualità - Realizzato in collaborazione con l’Ente nazionale per Protezione ed assistenza sordi

Hai bisogno d´aiuto? Questura a portata di Sms

Il progetto è stato voluto in particolare per estendere il servizio 113 alle persone con deficit della parola e dell’udito che si dovessero trovare in difficoltà Foto Corrierediragusa.it

La Questura di Ragusa ha elaborato un progetto finalizzato ad estendere il servizio 113 alle persone con deficit della parola e dell’udito che si dovessero trovare in difficoltà.

Il progetto permetterà a quanti si trovano in situazione di handicap di usufruire del servizio di pronto intervento della Questura di Ragusa, attivo 24 ore su 24, attraverso un canale diretto e rapido di comunicazione con la Sala Operativa grazie all’invio di un SMS ad un numero di emergenza appositamente dedicato e fornito agli interessati al momento della loro registrazione.

L’operatore di polizia potrà così «sentire» la chiamata d’aiuto ed inviare tempestivamente personale in loro aiuto, in base alla tipologia di soccorso richiesto: Forze dell’Ordine, Ambulanza, Vigili del Fuoco, nonché trasmettere analogo SMS di avvenuta ricezione all’utente in difficoltà.

Il progetto, che è già operativo ed aveva già registrato ampi consensi da parte del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, per la delicatezza della tematica sociale trattata, è nato dalla sinergica collaborazione tra il personale della Polizia di Stato della Questura di Ragusa e la Sezione Provinciale dell’ENS (Ente Nazionale per la Protezione e Assistenza Sordi).