Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 610
RAGUSA - 21/05/2012
Attualità - Nella sede dell’Ipa la relazione del funzionario dell’assessorato Roasaria Barresi

L´assessore D´Antrassi non si presenta, agricoltori infuriati

La regione sta preparando il dossier con le richieste delle varie provincie siciliane da inoltrare a Ministero ed Ue

L’assessore diserta e delude le attese di produttori ed agricoltori. Nella sede dell’Ispettorato Agrario si è presentata la funzionaria dell’assessorato regionale all’Agricoltura Rosaria Barresi che ha dovuto fronteggiare il nervosismo e la rabbia dei presenti.

Ci ha pensato il direttore dell’Ipa Giorgio Carpenzano a riportare la calma e spiegare alla funzionaria il perché della reazione degli agricoltori, in attesa di risposte rispetto alle emergenze determinate dal ciclone Athos, In provincia sono state presentate 1925 istanze di risarcimento per un totale di un milione di euro. La dirigente ha spiegato a che punto sono le cose non prima di aver riferito che l’assessore D’Antrassi è stato trattenuto a Palermo. Saranno state probabilmente le ultime vicende politiche legate all’avvicendamento in giunta, tra cui proprio l’assessore all’Agricoltura, ad indurre D’Antrassi a disertare l’incontro programmato.

Nel dettaglio la Barresi ha spiegato che la Regione sta completando tutta la documentazione proveniente dalle varie provincie per sottoporre al ministero ed all’Unione Europea l’elenco delle richieste visto che la Regione non ha in cassa soldi da destinare agli aiuti. Alla riunione erano presenti i parlamentari Riccardo Minardo ed Orazio Ragusa ed una rappresentanza del movimento dei Forconi.


21/05/2012 | 22.00.05
forconeattivo

Mettetevi il cuore in pace. Oltretutto anche se si ottiene il nulla osta da parte dell´IPA, le banche non li lavoreranno a causa dei vari problemi con le centrali rischi. Un consiglio. perso per perso chiedete la lettera B. almeno quei pochi spiccioli si possono intascare facilmente.