Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:21 - Lettori online 1007
RAGUSA - 16/05/2012
Attualità - La segreteria provinciale stigmatizza l’atteggiamento del capogruppo consiliare del Pd Calabrese

Attacco a Michele Barbagallo, Assostampa solidale

"Nell’intervento del consigliere del Pd - scrive l’Assostampa - si manifesta l’insinuazione, che si respinge fortemente, di un giornalista condizionato nell’esercizio della sua professione per un incarico assegnato" Foto Corrierediragusa.it

La segreteria provinciale di Ragusa dell’Associazione Siciliana della Stampa, stigmatizza l’attacco gratuito del capogruppo consiliare del Pd del Comune di Ragusa, Giuseppe Calabrese, nei confronti del giornalista ragusano Michelangelo Barbagallo (foto), durante i lavori dell’ultimo consiglio. "Nell’intervento del consigliere del Pd - scrive l´Assostampa - si manifesta l’insinuazione, che si respinge fortemente, di un giornalista condizionato nell’esercizio della sua professione per un incarico assegnato, secondo le norme vigenti, ad una società di comunicazione di cui Barbagallo è solo uno dei soci.

Calabrese, oltre ad offendere il collega e addirittura alcuni suoi familiari - prosegue la nota - vorrebbe far emergere il quadro di una stampa provinciale accondiscendente al potere e in questo caso al sindaco di Ragusa, Nello Dipasquale. Una rappresentazione della realtà non veritiera che suona offensiva per tutta la categoria dei giornalisti impegnati a far emergere la verità sempre e comunque. Calabrese, che già in passato ha attaccato il collega Barbagallo, ha tutti gli strumenti democratici e previsti per legge per rispondere al sindaco, ma eviti di coinvolgere i giornalisti che per i loro comportamenti – se censurabili – rispondono al proprio Ordine e alla propria coscienza deontologica e professionale.

Ci auguriamo - conclude la nota di Assostampa - che quello del consigliere Calabrese sia stato soltanto uno sfogo in un momento di forte tensione ma dallo stesso ci aspettiamo che sappia al più presto ristabilire l´equilibrio delle cose, scusandosi con il collega Barbagallo, al quale va la solidarietà della segreteria provinciale dell’Assostampa Ragusa.


16/05/2012 | 11.02.55
Greg

L´Assostampa non può smentire del tutto "il quadro di una stampa provinciale accondiscendente al potere"; si tratterà di parti "deviate" (ma rilevanti), ma una sudditanza al potere è certa e indubitabile. Soprattutto quando il "potere" è proprietario di testate televisive e importanti giornali in rete.
Dunque non facciano le verginelle stordite, lì all´Assostampa, che non siamo fessi a quel punto. Si alzassero anche a censurare colleghi indegni, quando occorre.