Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 852
RAGUSA - 20/04/2012
Attualità - Il 25 aprile un’ intensa giornata di giochi ed intrattenimento nel qaurtiere barocco

La 5a edizione "Passeggiata della salute" ad Ibla

Alle 20 la manifestazione si chiuderà con la sfilata dei «calacipiti» da largo Camerina per via Orfanatrofio sino ad arrivare alla «Giovanni Pascoli»

Si svolgerà mercoledì prossimo ad Ibla la quinta edizione della «Passeggiata della salute». Sarà una giornata dedicata allo sport ma anche al divertimento e che intende fare riscoprire ai partecipanti e ai visitatori il fascino del quartiere barocco e dei suoi siti Unesco. Non a caso, alla «Passeggiata della salute» è stata abbinata, quest’anno, la terza edizione di «Ricordando…giochi di una volta per tutti» promossa dall’associazione culturale «U calacipitu».

In più, si terrà la quarta ecomaratona delle Cave iblee (con due percorsi, uno di 21 e uno di 42 km) promossa dall’associazione «No al doping». Il tutto inserito nella prima edizione di quella che è stata definita la «Giornata della salute». Il programma è stato illustrato dal presidente dell’Aiad, Gianna Miceli, e dal presidente de «U calacipitu», Giorgio Dipasquale, alla presenza dell’assessore comunale allo Sport e ai Servizi sociali, Francesco Barone, che non ha mancato di porre l’accento sulla particolarità di una iniziativa destinata a richiamare, nelle previsioni, centinaia di persone.

La giornata prenderà il via alle 7 con il raduno in piazza Duomo a Ibla. Infatti alle 8,30 ci sarà la partenza dei due percorsi della quarta «Ecomaratona». Alle 9, invece, inizierà la manifestazione «Ricordando». Alle 10, quindi, la partenza dalla piazza del percorso non competitivo riguardante la «Passeggiata della salute»: quattro chilometri nei siti Patrimonio dell’Umanità in occasione del decimo anniversario Unesco. Alle 10,30, in programma la degustazione dello «zanfarru» offerto dal ristorante «La Fenice» dell’hotel Villa Carlotta. Alle 11,30, gli alunni del circolo didattico «Mariele Ventre» reciteranno poesie, detti, indovinelli, in siciliano. Alle 12,30, la sfilata dei «calacipiti» da largo Camerina in giù sino ad arrivare alla scuola «Giovanni Pascoli».

Dopo la pausa pranzo, alle 17 si riprenderà con i giochi di una volta per tutti. Alle 17,30, ancora degustazione dello «zanfarru». Alle 18, l’esibizione della scuola di ballo «Blue Stars» diretta dai maestri Gianna Tasso e Vito Scollo al circolo di conversazione di Ibla. Alle 19,30, la premiazione dei tre «calacipiti» più belli. E alle 20 la manifestazione si chiuderà con la sfilata dei «calacipiti» da largo Camerina per via Orfanatrofio sino ad arrivare alla «Giovanni Pascoli» .