Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 735
RAGUSA - 06/04/2012
Attualità - Il vescovo ha presieduto la solenne Messa crismale in cattedrale davanti a tanti giovani

Le visite ai Sepolcri, rito sentito della settimana santa

Stasera alle 19.30 la processione del Venerdì Santo ad Ibla. Poi la processione dei misteri da piazza S. Giovanni
Foto CorrierediRagusa.it

Cattedrale di S. Giovanni affollatissima per la messa crismale celebrata dal vescovo Mons. Paolo Urso (nella foto). Tantissimi i giovani provenienti da tutta la diocesi per uno degli appuntamenti più significativi dell’anno liturgico che vede la benedizione degli oli santi per il battesimo, la cresima e l’estrema unzione.

Il vescovo nella sua omelia ha ricordato i missionari ed i vescovi ragusani impegnati in altre sedi come Mario Russotto , a Caltanissetta, Carmelo Ferraro, emerito di Agrigento ed il Nunzio apostolico Giambattista Di Quattro. Mons. Urso ha parlato del vangelo come momento di liberazione dal peccato ed ha concluso la cerimonia religiosa dando appuntamento a tuti per gli altri riti prepasquali.

Come da tradizione nella sera di giovedì in tutte le parrocchie cittadine si è registrato un grande afflusso di fedeli per la tradizionale visita ai "Sepolcri", che rappresenta uno dei momenti più sentiti della settimana santa. Stasera sono in programma gli ultimi appuntamenti esterni della settimana santa. Nei giorni di sabato e di Pasqua, infatti, la città non prevede feste esterne e tutto si svolgerà all´interno delle chiese.

Ad Ibla, alle 19.30, si svolgerà la processione del Venerdì santo, con le sole statue dell´Addolorata e del Cristo nell´urna. Un´ora dopo, nel centro storico superiore, avrà luogo la "processione dei misteri", la tradizionale via crucis con le statue che ne ricordano le tappe più importanti.

I corpi statuari partiranno da piazza San Giovanni, dove torneranno dopo un giro lungo le vie del centro storico. La processione si snoderà lungo le vie Matteotti, Hodierna, Roma, corso Italia, Garibaldi, Sant´Anna e Coffa.