Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:02 - Lettori online 1126
RAGUSA - 25/02/2012
Attualità - L’ordinanza del sindaco Nello Dipasquale parla chiaro

Differenziata: 3mila euro di multa per chi trasgredisce

E’ il massimo previsto per quanti non osservano le regole previste dal regolamento comunale

Multe salate per chi non si adegua alle regole della raccolta differenziata. Per chi infatti non osserva le modalità per il conferimento dei rifiuti si potrà arrivare fino a tre mila euro.

Sulle regole che disciplinano la fruizione del servizio di igiene ambientale, il sindaco Nello Dipasquale ha emesso un´ordinanza che "snocciola" anche le sanzioni. Sarà direttamente la Polizia municipale o, su segnalazione della ditta «Busso» a contestare le violazioni. Duplice l´obiettivo: combattere l´inquinamento ambientale e ridurre i rifiuti conferiti in discarica, potenziando per l´appunto la differenziata.

Le sanzioni vanno da 25 a 500 euro per chi non rispetta le giornate e le modalità previste dalle tabelle per la differenziata, secondo le varie frazioni merceologiche; stessa sanzione per chi contravviene alle norme, specie sugli orari, inerenti al conferimento dell´indifferenziata.

Multe da 300 a 3mila euro, infine, per chi abbandona inerti, scarti di potature e beni durevoli, il cui ritiro va invece concordato con la «Busso» in subordine al conferimento presso i centri comunali di raccolta.