Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 1022
RAGUSA - 20/02/2012
Attualità - Il Partito Democratico accusa l’amministrazione Dipasquale di sperperare i soldi

La "Guerra dei 3 Carnevale" a Ragusa tra giunta e Pd

Puntuale la replica dell’assessore Sonia Migliore: "Tutte bugie"

La guerra dei tre Carnevale a Ragusa. Il Pd non accetta affatto che "L´amministrazione - si legge nel comunicato - spenda soldi per organizzare non una, ma addirittura tre feste in contemporanea". Per il segretario Peppe Calabrese «politicamente stiamo assistendo ad una vera spaccatura tra gli assessori perché ognuno ha organizzato il proprio Carnevale: ad Ibla quello dell´assessore Barone, in piazza Libertà quello dell´assessore Cosentini ed in piazza San Giovanni quello dell´assessore Migliore".

Proprio Sonia Migliore risponde agli esponenti del Pd, bollando le loro valutazioni come «pensieri vaneggianti e sconnessi tra loro». L´assessore prende atto che «la loro politica è finita e al suo posto compare il teatro maldestro e fitto di bugie. Ci auguriamo – aggiunge – che il Pd non sia solo quello che esprime nella nota e speriamo che la parte "politica" del Pd abbia uno scatto d´orgoglio e non si faccia coinvolgere in questo tipo di politicuccia».

Nel merito del Carnevale, Sonia Migliore spiega che proporre «a costo zero manifestazioni, sponsorizzate liberamente, in favore del centro storico, sia un´azione meritoria che poco si presta ad una critica strumentale». L´assessore ritiene che «non bisogna star fermi e, con i mezzi disponibili, si deve incalzare il "mercato" turistico». E conclude con un avviso al Pd: «Mi dispiace per loro, ma non seguiremo il consiglio dell´immobilismo che, con tanto di faccia di bronzo, vorrebbero darci».

Ma il Pd non ci sta: per Calabrese difatti "è proprio l´assessore Migliore che fa un poco di confusione perché non sa più dove si trova, considerato, tra l´altro, che fino ad otto mesi fa era consigliera comunale socialista di centrosinistra, quindi in opposizione a Dipasquale. Ma, evidentemente per convenienza, ha cambiato, in maniera vergognosa sul piano politico, le proprie idee. E tutto ciò conferma che spesso le scelte c´è chi le fa per determinati motivi e non per coerenza. Anche l´assessore Migliore - conclude la nota del Pd ha imparato la tiritera secondo cui il Pd direbbe bugie".