Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:30 - Lettori online 843
RAGUSA - 11/02/2012
Attualità - Le liberalizzazioni comporteranno l’apertura di nuovi presidi

In provincia 31 nuove farmacie, 227 in Sicilia

Si prevede un incremento dell’occupazione

Le liberalizzazioni del governo Monti porteranno 227 farmacie in più in tutta la Sicilia. Il numero infatti passerà da 1406, di cui 1084 urbane, a 1683. In provincia di Ragusa in particolare le proiezioni a cura del sindacato dei Farmacisti indica in 105 il numero delle nuove farmacie rispetto alle attuali 74; si tratta in tutto di 31 farmacie dislocate nei dodici comuni della provincia.

La liberalizzazione comporta l’aumento dei presidi con un aumento di 500 addetti laureati in più mentre i collaboratori passeranno da 5625 a 6125. I tempi previsti sono celeri, entro l’inizio dell’estate la liberalizzazione dovrebbe essere cosa fatta anche se ci sono da chiarire molti punti come l’organizzazione degli orari e la garanzia dei turni di notte nelle varie città.


meglio di niente....
12/02/2012 | 20.18.57
giovanni

quindi in sicilia ci saranno 227 laureati in farmacia che potranno mettersi a fare quello per cui hanno studiato, cioè i farmacisti...
lo faranno investendo e rischiando i propri soldi in una nuova attività: prima di questa liberalizzazione non potevano farlo, così come non potranno farlo tutti quelli che rimarranno fuori da questi 227 posti...
lo scandaloso numero chiuso, anche se è stato allargato, rimane sempre...
il bello è che la costituzione sancisce la libertà dell´iniziativa economica privata: se questa è libertà...