Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 540
RAGUSA - 09/02/2012
Attualità - La riunione del Consiglio territoriale per l’Immigrazione

Integrazione stranieri, obiettivo della Prefettura

Consegnati a sette stranieri partecipanti al progetto "Creuza de mà" gli attestati di competenze per l’attività svolta in materia di "mediazione interculturale" Foto Corrierediragusa.it

La promozione dell’integrazione degli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia è l’obiettivo che si pone la Prefettura di Ragusa Lo ha ribadito il prefetto Giovanna Cagliostro (foto) in sede di riunione del Consiglio territoriale per l´immigrazione. Al centro dell´incontro il bilancio, ad un anno dall´attivazione, dei test d´italiano per stranieri richiedenti permesso di soggiorno. Il bilancio parla di 400 convocati in 19 sessioni, svolte tra Ragusa, Modica e Vittoria; di questi 242 hanno superato il test, 26 non sono stati ammessi e 131 non hanno risposto alla convocazione

Durante la riunione, discusse anche le modalità dell´accordo, in vigore dal 10 marzo, che regola l´integrazione per gli stranieri di età superiore a 16 anni, che fanno per la prima volta ingresso in Italia e richiedono permesso di soggiorno di almeno un anno. «Dovranno sostenere corsi di formazione obbligatori – ha detto il prefetto Cagliostro – sull´educazione civica. Se non frequenteranno tali corsi, perderanno 15 dei 16 crediti assegnati alla presentazione delle domande".

Il consiglio ha fatto anche il punto sui progetti per la formazione linguistica e culturale. In apertura di seduta, consegnati a sette stranieri partecipanti al progetto "Creuza de mà" gli attestati di competenze per l´attività svolta in materia di "mediazione interculturale".