Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 1048
RAGUSA - 20/01/2012
Attualità - Un incontro formativo voluto da Cittadinanzattiva per lunedì prossimo

Dal 7 marzo stop a contanti oltre mille euro

Interessate anche le pensioni erogate dall’Inps. L’istituto ha già inviato una lettera a mezzo milione di cittadini

La legge 214 ha previsto l’eliminazione di pagamenti in contanti, per importi superiori a mille euro. Questo comporterà dei cambiamenti nelle abitudini dei cittadini e sicuramente per il pagamento delle pensioni.

L’Inps, in particolare, ha inviato circa mezzo milione di lettere ad altrettanti pensionati, per comunicare loro che dal 7 marzo prossimo non sarà possibile effettuare pagamenti in contanti delle prestazioni pensionistiche d’importo superiore ai i mille euro mensili.

Pertanto, tutti gli interessati saranno chiamati ad indicare, entro il prossimo mese di febbraio, le nuove modalità di riscossione, scegliendo tra accredito in conto corrente o libretto (bancario/postale) o su carta ricaricabile.

Al fine di venire incontro alle esigenze dei cittadini - illustrando loro, con la massima chiarezza e in dettaglio, le modalità di applicazione della norma, i vari pacchetti di servizi proposti da banche e poste circa le migliori condizioni offerte e facilitare così la scelta della modalità di riscossione delle prestazioni -, cittadinanzattivamodica ha organizzato un incontro informativo pubblico che si tiene Lunedì prossimo alle 9.30 al Palace Hotel a Modica.