Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 868
RAGUSA - 01/01/2012
Attualità - Conviviale dei soci per ricordare la storia del sodalizio

Moto Club Ragusa festeggia i primi 40 anni

Presentata nell’occasione la 27ma edizione del Motoraduno MOnti Iblei
Foto CorrierediRagusa.it

Quaranta anni su due ruote. Il Moto Club Ragusa Touring ha festeggiato con una "conviviale degli auguri" questo compleanno del club, fondato nel 1971 e ha visto alternarsi vari presidenti. Da Giuseppe Tumino a Carlo Barone, da Giuseppe Leggio a Roberto Triberio, da Adriano Grassi a Salvatore Meli, fino all’attuale presidente Franco Bucchieri.

In questi quattro decenni sono state organizzate o partecipate varie manifestazioni tutte tese a valorizzare l’amore per le due ruote ma anche la scoperta del territorio. E così sono nate la Coppa Città di Ragusa (3 edizioni), il Trofeo Paoletti (2 edizioni), il Campionato Italiano Motoraid con l’esibizione della Polizia Stradale Ragusa, il Campionato Italiano Forze Armate, il Campionato Italiano Enduro (3 edizioni), il Motogiro d’Italia, il Motogiro di Sicilia, il Mototour Sicilia – Malta (5 edizioni) e l’oramai storico Motoraduno Internazionale Monti Iblei che quest’anno celebrerà la 27ma edizione. Tra le curiosità di questi 40 anni, anche la realizzazione, unica in Italia, di una moto ambulanza.

Era una Vespa con tutta l’attrezzatura per il primo pronto soccorso che ha suscitato l’interesse nazionale; in linea con quanto svolto in questi quattro decenni, il presidente Bucchieri ha voluto portare avanti un’attività sempre intensa e destinata a far riscoprire il territorio ibleo sotto varie sfaccettature, dall’ambiente ai monumenti storici, all’enogastronomia anche attraverso la pubblicazione di interessanti libri di ricette tipiche, divenute cult per i tantissimi motociclistici italiani e stranieri che hanno partecipato alle varie edizioni del motoraduno internazionale.

Il motoclub ha organizzato anche dei memorial per ricordare alcuni amici scomparsi come nel caso di Guido Schininà, Enzo Licitra, Gianni Biazzo, Antonio Sanguedolce, Dario Campo. L´occasione dello speciale compleanno è servita non solo a presentare la 27esima edizione del Motoraduno Internazionale Monti Iblei, inserito dalla Federazione Motociclistica Italiana nel calendario delle "grandi manifestazioni classiche", ma anche il Mototour Sicilia - Malta e il progetto "Pillole di educazione stradale" che da qualche anno a questa parte il moto club porta avanti in sinergia con la Polizia Municipale di Ragusa incontrando i giovani a scuola e nei principali luoghi di ritrovo, con il chiaro invito ad usare il casco.