Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 867
RAGUSA - 28/12/2011
Attualità - Il 23 di gennaio aprirà invece il cantiere per la sistemazione di via Roma

Parcheggio piazza Poste aperto in anticipo a giugno

E’ la previsione dell’amministrazione e dell’impresa alla luce dell’avanzamento dei lavori

Già in estate il parcheggio di piazza Poste potrebbe essere pronto ed aperto al pubblico. Si dicono fiduciosi sindaco ed assessore al centro storico sull’andamento dei lavori dopo il sopralluogo al cantiere di piazza Poste. La scadenza contrattuale è novembre ma la stessa impresa ritiene che possa completare prima della data definita per contratto.

Dice il sindaco Nello Dipasquale: «Siamo nella fase definitiva dei lavori. Il problema iniziale con le infiltrazioni d´acqua, a conti fatti, non ha influito più di tanto». C´è, però, ancora un passaggio da consumare. Il progetto che si sta realizzando è stato approvato senza la previsione degli ascensori a livello di piazza Poste. I progettisti pesano ad un elemento in vetro che avrebbe un impatto meno pesante su tutto il contesto della piazza.

«Se non dovesse essere accettato questo progetto – dice il direttore del cantiere Scarpulla – resteremo con l´uscita pedonale a raso già approvata, che prevede un piano di scale».

Il pressing sull´impresa che sta realizzando il parcheggio è motivato dal fatto che a breve inizieranno i lavori in via Roma. «La ditta – ha chiarito l´assessore Cosentini – ha assunto l´impegno che a febbraio libererà una corsia di corso Italia. Diventa un fatto importante, perché dal 23 gennaio inizieranno i lavori in via Roma, che saranno fatti a tratti, iniziando dalla parte compresa tra corso Italia e corso Vittorio Veneto».

Per quanto riguarda piazza Poste, una volta finiti i lavori, saranno riposizionate la vasca con la scultura di Cappello, il bassorilievo dello stesso scultore ed il monumento ai caduti postelegrafonici. «Tornerà come prima – ha assicurato il sindaco – ma sarà una vera piazza, senza più auto in sosta a deturparla».


miglior informazione
29/12/2011 | 17.48.37
cicciogiovanni

leggendo i vostri commenti noto solo una cosa molta disinformazione, perchè il parcheggio di piazza poste servirà per togliere circa l´ 90percento del parcheggio selvaggio che oggi come oggi è presente al centro storico, posso dare ragione a chi dice che si sono ritardati tempi ma solo per il semplice fatto che sono stati bloccati i lavori. vorremmo porgervi una domanda secondo voi non si ha l´interesse dell´ azienda che ( sta finanziando i lavori in toto ) di aprire per incominciare a recuperare l´investimento fatto ?. poi sono stato a parcheggiare al parcheggio in via Natalelli e posso dire che il prezzo non è alto come si dice in giro. Molti non vanno solo per puro pregiudizio.


E...SI..
29/12/2011 | 15.21.40
PIETRO

Ok se occorre il parcheggio ben venga,però non capisco comemai altri edifici simili sono stati abbandonati,tipo quello davanti alla EX STAZIONE FS e all´Ospedale Civile dove mi auguro gli venga data una stistemata alla facciata esterna,deprimemte,nera,piena di muffa...E.SI:::::


PROPAGANDA
29/12/2011 | 11.50.29
TIZIANA GIORGIO

SIAMO DUE COMMERCIANTI DEL CENTRO ... QUESTA è SOLO PROPOGANDA ... I LAVORI DOVEVANO TERMINARE IL 31 MARZO 2012 COME ESPOSTO SULLA TABELLA LAVORI .. ADESSO SI PARLA DI GIUGNO ????? NON FINIRA NEANCHE PER NOVEMBRE 2012... GRAZIE SIG SINDACO


Caro Luciano
28/12/2011 | 15.33.57
giovanni

Caro Luciano,
i suggerimenti costruttivi li ho già dati più volte su questo sito.
1) Ho già detto che la dobbiamo finire di scavare sottoterra per costruire costosissimi parcheggi quando ce ne sono di già pronti e inutilizzati (basta esproprialli...)
2) Ho già detto che i parcheggi si possono anche creare creando nuove piazze (previa espropriazione e demolizione di catapecchie disabitate di cui è pieno il centro storico)
3) Ho già detto che il centro storico non ha bisogno di assurde "riqualificazioni" di strade o piazze ma di RISANAMENTO di quartieri fatiscenti (vedi punto 2): solo così i ragusani possono tornare ad abitarlo, tutto il resto sono solo chiacchere e sperpero di denaro pubblico...
Purtroppo questi suggerimenti, dettati solo dal più semplice buon senso, hanno il grave difetto di costare meno degli scavi sottoterra o delle fantasie dell´architetto di turno...


mah
28/12/2011 | 13.07.00
luciano

Caro Giovanni, tutti dicono che il centro storico si sta svuotando e perdendo ma nessuno offre suggerimenti. Quando si tratta di criticare l´operato degli altri ognuno di noi eccelle..... ma la critica non costruisce nulla, anzi se a questa non si accludono proposte, alternative e/o suggerimenti demolisce totalmente quello che di buono o di sbagliato fanno gli altri, quindi ti invito oltre che a criticare a dare anche suggerimenti che potrebbero portare beneficio.