Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 713
RAGUSA - 06/12/2011
Attualità - Nella 22ma edizione della guida del Sole 24 le provincie siciliane sono tra le ultime

Qualità della vita: Ragusa fa tre passi avanti, ma è solo 87ma

Indicatori negativi per strutture e pratiche sportive, infrastrutture, soddisfacente la sicurezza

La ventiduesima edizione della classifica del Sole 24 Ore sulla qualità della vita nelle province italiane non riserva sorprese alla Sicilia, confinata in fondo alla graduatoria.

È Siracusa la città dove si vive meglio, o per meglio dire meno peggio, in Sicilia con il suo 81mo posto che migliora ben 15 posizioni rispetto allo scorso anno; Ragusa segue all´87mo, all´89mo Messina, al 96mo Catania (+3 posizioni) al 99mo da Enna (-14) al 101mo Agrigento al 102mo Palermo al 103mo Trapani e al 106mo da Caltanissetta, che è penultima prima di Foggia. Siracusa è risalita di 15 posizioni, Messina di 8, Catania di 3, Enna è scesa di ben 14 posti, Agrigento di tre e Palermo che l´anno scorso era al 101 posto "è riuscita" a perderne un´altro. Le province siciliane, secondo il dossier del quotidiano, sono agli ultimi posti in tutte le classifiche.

L´indagine sulla qualità della vita del Sole 24 Ore mette a confronto la vivibilità nelle 107 province italiane in sei aree: Tenore di vita, Affari e lavoro, Servizi/ambiente/salute, Popolazione, Ordine pubblico e Tempo libero. Ciascuna area è suddivisa a sua volta in 36 parametri e alla pagella finale si arriva attraverso il calcolo dei "voti" ottenuti nei 36 parametri e nelle sei tappe dell´indagine. Quest´anno è Bologna la provincia che si afferma come la più vivibile mentre all´ultimo posto si colloca Foggia.

Per la Sicilia e Ragusa in particolare non c’è molto da stare allegri e pur volendo concedere approssimazione alla classifica del Sole 24 ore viene confermato quello che è sotto gli occhi di tutti. Il Sud ha ancora tanta strada da fare in tutti i settori rispetto alle altre aree del Paese. Ragusa ha qualche piccolo motivo di soddisfazione perché fa registrare piccoli avanzamenti nella parte bassa della classifica.

Tutti gli indici sono in aumento, seppur di poche posizioni. Va bene per ristorazione e luoghi di ritrovo con la provincia al 57mo posto, male le strutture e la pratica sportiva che ci vede al 96mo posto; anche gli acquisti in libreria non vanno bene perché Ragusa è al 100mo posto. Ragusa è comunque una provincia relativamente sicura perché è proprio a metà classifica con il suo 57 posto.

Resta molto da fare per le infrastrutture ( una vecchia storia che il Sole 24 ore certifica), Ragusa è al 94mo posto in fatto di qualità e quantità.