Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 1016
RAGUSA - 29/11/2011
Attualità - Cittadini e visitatori potranno accedere gratuitamente ad una rete Wi-Fi

Progetto Iblei on line per favorire il commercio via web

Al momento il sistema è operativo a Giarratana, Comiso, Santa Croce Camerina, Pozzallo, Ispica, Ragusa, Chiaramonte Gulfi e Acate
Foto CorrierediRagusa.it

Iblei on-line» è il nome dato al progetto promosso dall’assessorato provinciale Programmazione socio-economica, che metterà in condizione cittadini e visitatori di accedere gratuitamente ad una rete internet WI-FI attiva nella maggior parte dei comuni iblei.

«Lo scopo principale di questo progetto – spiega l’assessore Giovanni Di Giacomo (nella foto al centro) – è quello di incrementare il flusso di clienti verso le nostre attività commerciali, attraverso delle promozioni speciali ed esclusive, effettuate tramite una piattaforma web che permetterà l’acquisto on-line di prodotti e servizi offerti dalle attività imprenditoriali che aderiranno all’iniziativa.

Il servizio di WI-FI con accesso gratuito, sarà al momento attivo a Giarratana, Comiso, Santa Croce Camerina, Pozzallo, Ispica, Ragusa, Chiaramonte Gulfi e Acate. Il sistema di accesso dell’utenza, è pensato in modo da permettere a chiunque, anche da casa, sia con il computer che lo smartphone, di connettersi alla nostra rete senza fili ed accedere direttamente alla prima pagina del sito web.

In questo sito l’utilizzatore potrà trovare le offerte delle aziende aderenti, nonché le informazioni sui nostri luoghi, corredate da immagini e note storiche. La nostra amministrazione – conclude Giovanni Di Giacomo – è sempre pronta a sfruttare le tecnologie messe a disposizione dall’informatica al fine di promuovere i «prodotti» del territorio, attraverso una comunicazione capace di valorizzarne le potenzialità di sviluppo e di incentivare l’imprenditorialità locale.»